martedì 15 dicembre 2015

Vicoli del centro storico sbarrati da cancelli: fa discutere la decisione del Comune di Sora

Questo il testo dell’articolo pubblicato sabato scorso sul quotidiano Ciociaria Editoriale Oggi. La notizia della possibile chiusura di alcuni vicoli con dei cancelli ha provocato accese discussioni tra la i cittadini, che si sono divisi come sempre in favorevoli e contrari.

«Possibilità di chiusura dei vicoli per ragioni di igiene e di pubblica sicurezza. Una decisione per certi versi storica e sicuramente tanto attesa dai residenti di alcune zone del centro storico è stata presa giovedì sera nel corso del consiglio comunale dopo un dibattito abbastanza pacato, almeno su questo punto, e con il contributo fattivo della minoranza anche in sede di lavoro preliminare in commissione consiliare, così come evidenziato dal capogruppo di maggioranza Celso Costantini.

Ad illustrare il provvedimento è stato lo stesso Costantini che ha chiarito come, in sostanza, si tratti di una decisione che mira a dare la possibilità ai residenti di determinate zone della città, alle prese da anni con atti delinquenziali o di vandalismo, di ritrovare un po’ di serenità mediante la messa in opera di cancelli, da chiudere nelle ore notturne.

Per questo si è pensato di istituire una commissione che possa decidere caso per caso sulle singole richieste che dovranno essere presentate con l’assenso ovviamente di tutti i residenti interessati, e composta dai dirigenti della Polizia Locale e dell’Ufficio Tecnico. Le decisioni passeranno comunque poi al vaglio del sindaco. Nel dibattito la minoranza si è detta d’accordo sul principio di garantire una vita più tranquilla ai residenti ma, con l’intervento di Roberto De Donatis, ha evidenziato che, al posto di una delibera generale, sarebbe stato opportuno indicare già nel provvedimento i vicoli interessati alla decisione.

Corona e Baratta hanno anche invitato a fare qualcosa per aiutare quei ragazzi che creano quei tipi di problemi. Alla fine la delibera è stata approvata dalla maggioranza, con l’astensione dell’opposizione. Già in passato si era tentata la strada di ordinanze temporanee di interdizione al transito pedonale proprio per cercare di limitare i disagi dei cittadini alle prese con schiamazzi notturni, muri imbrattati, sporcizia varia, siringhe e atti contrari alla decenza con i bisogni fatti anche sulle porte delle abitazioni. Il provvedimento prevede l’apposizione di veri e propri cancelli che si pensa possano essere risolutori».

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
Menu
Ciociaria24