domenica 20 dicembre 2015 redazione@ciociaria24.net

Vinciguerra incontra il commissario Asl per l’Ospedale SS. Trinità: ecco il resoconto

Giovedì 17 Dicembre il Presidente dell’ADO Dott. Augusto Vinciguerra insieme ad una piccola delegazione del direttivo è stato ricevuto dal Commissario della ASL di Frosinone Dott. Luigi Macchitella. Sono state presentate le gravissime difficoltà di molti Reparti e Servizi soprattutto riguardanti la carenza di personale sia Medico che del Comparto Sanitario e la necessità di adeguamento tecnologico delle attrezzature. Il Commissario ha asserito di non sapere per quale motivo queste difficoltà non fossero state precedentemente affrontate e risolte nonostante l’apertura della Regione Lazio a concedere autorizzazioni ad assunzioni, come già avvenuto per altre ASL e che comunque dopo 3 mesi i bandi di concorso non fossero ancora stati pubblicati.

In merito all’adeguamento tecnologico ha asserito che i fondi erano stati stanziati ma inutilizzati e che comunque è stata intrapresa una campagna di rinnovamento tecnologico che coinvolgerà tutte le attrezzature più desuete (molte attrezzature di vitale importanza hanno più di 20 anni!). Ci ha rassicurato che all’inizio del 2016 farà richiesta di 64 medici e 30 infermieri utilizzando i soldi sprecati in acquisto prestazioni, ci sarà il passaggio degli ausiliari a OSS e probabilmente l’esternalizzazione del servizio ausiliari utilizzando i fondi spesi per gli straordinari. Anche la Dirigenza verrà presto rinforzata con il bando per gli Art. 18 (responsabilità di struttura complessa) in attesa dei concorsi per i primariati. Verrà così evitato che ci siano primari su più Reparti di diversi Ospedali.

Il Dott. Vinciguerra ha poi affrontato il discorso del potenziamento del territorio, ma il Commissario, per la prima volta dall’inizio della conversazione ha asserito severo “Dottore, ora dobbiamo prima far ripartire gli Ospedali!” Questa rivoluzione copernicana rispetto alle precedenti gestioni del dirigere la Sanità è stata molto incoraggiante! Gli ospedali e quanti vi lavorano ma soprattutto i pazienti con patologie acute sono state troppo a lungo colpevolmente trascurate. Ricordando il grande impegno e i grandi sacrifici di tutto il personale ospedaliero, in risposta alla grande disponibilità e apertura del Dott. Macchitella l’ADO si è resa disponibile a promuovere progetti di rilancio del nostro Ospedale e a collaborare nella loro realizzazione: nessuno più dei dipendenti ospedalieri conosce le dinamiche sanitarie e le necessità dei pazienti! Venerdì 18 Dicembre però l’ADO ha festeggiato il Natale con una grande cena per tornare a rivestire il suo ruolo iniziale, essere un’associazione di persone che ha piacere di fare cose belle insieme, ma ha festeggiato anche il nuovo clima di fiducia per l’anno che verrà

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO?
Per ricevere le nostre notizie su smartphone o tablet: clicca qui e scarica la nostra App gratuita
I PIU' LETTI DI OGGI a Sora
I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA