Pubblicità

Visita della Scuola “Baronio” di Roma alla scoperta dei luoghi legati al Cardinale sorano

Pubblicato ilvenerdì 30 ottobre 2015   
Pubblicità

Accoglienza ufficiale, stamani, in Comune, per alcune classi dell’Istituto Secondario di I Grado dell’Istituto “Cesare Baronio” di Roma. La scuola romana ha scelto Sora per trascorrere, in modo diverso, il “Baronio day”: il giorno della nascita del cardinale sorano che ebbe i natali proprio la notte tra il 30 ed il 31 ottobre 1538.
Grazie alla visita ai luoghi “baroniani” gli studenti hanno ripercorso la vita e la vocazione del cardinale Cesare Baronio, guidati dal Preside Luigi Gulia, Presidente del Centro di Studi Sorani “V. Patriarca”.

Pubblicità

I ragazzi, insieme al Rettore padre Giulio di Fabio, sono stati accolti, nella sala consiliare del palazzo municipale, dal Vice Sindaco Andrea Petricca e dal Consigliere Comunale Serafino Pontone Gravaldi. Quindi, il Preside Gulia ha tenuto un intervento sul tema “Baronio e Sora”.

12190791_775747215870797_7484527227612407272_n

L’Amministrazione Comunale ha donato agli studenti il volume “Baronio e le sue fonti”, una pergamena realizzata dal Maestro Franco Taglione e la guida della città mentre la scuola media romana ha omaggiato il Comune ed il centro studi “Patriarca” con due targa di ringraziamento.

Dopo i saluti istituzionali, le scolaresche hanno visitato i luoghi collegati alle vicende storiche del Cardinale sorano: il monumento in Piazza Palestro, la Chiesa di S. Bartolomeo, dove Baronio fu battezzato e dove si conservano le sue memorie, la Chiesa di Santa Restituta, la Cattedrale S. Maria Assunta, il Santuario di Valleradice e la Basilica di San Domenico Abate di cui Baronio parla nel tomo XI degli Annales.

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
Menu
Ciociaria24 Verdana Srl 800-090501 info.ciociaria24.net