16 giugno 2014 redazione@sora24.it
LETTO 2.281 VOLTE

Zingaretti: «L’ospedale di Sora diventerà un polo oncologico. Le proteste di questi giorni sono un po’ sopra le righe»

Queste le dichiarazioni del presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti: «L’ospedale di Sora è destinato a diventare il polo oncologico della Asl di Frosinone. Questo dovrebbe essere sufficiente a far capire come le proteste di questi giorni siano un po’ sopra le righe. Le attività dell’ospedale dunque non saranno ridotte ma solo accorpate nel periodo estivo per permettere al personale e ai medici di usufruire del periodo di riposo, come prevede la legge.

Siamo di fronte ad una procedura di ordinaria amministrazione poiché misure di questo genere vengono adottate ogni estate e da anni in tutte le Asl e ospedali della Regione. Nella Asl di Frosinone attualmente sono in servizio 10 medici ortopedici, un numero sufficiente a garantire la piena e migliore operatività dei reparti di Cassino e di Frosinone. Dal 1 settembre si torna alla articolazione operativa attuale.

Faccio notare che attualmente nella Asl ci sono medici che hanno ferie arretrate che vanno da un minimo di due mesi ad oltre un anno. E’ così anche per la riduzione di personale di questi anni legata al blocco del turn-over imposto dal Governo. Si sta tornando alla normalità senza tagliare servizi ma razionalizzando risorse umane e finanziarie, nell’interesse dei cittadini che i sindaci rappresentano. Ho chiesto alla Asl di convocare nei prossimi giorni i primi cittadini del comprensorio di Sora per illustrare i particolari delle misure adottate e le oggettive motivazioni che ne sono alla base».

Commenti

wpDiscuz
Menu