30 maggio 2012 redazione@sora24.it
LETTO 202 VOLTE

2 GIUGNO: NAPOLITANO "CELEBRAZIONE SARÀ DEDICATA A VITTIME TERREMOTO"

ROMA (ITALPRESS) – “Celebreremo sobriamente il 2 giugno ma lo celebreremo, e lo dedicheremo alla memoria delle vittime del sisma in Emilia e al dolore delle famiglie”. Lo ha detto ieri il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, nel corso della sua visita in Friuli.
“Celebreremo a fine settimana il 2 giugno perche’ la Repubblica, nell’anniversario della sua nascita, deve dare il segno della sua unita’, della sua vitalita’, della sua forza, della serenita’ e della fiducia con cui sta affrontando e affrontera’ le sfide che
ha davanti a se, tra le quali ora anche la sfida della nuova emergenza insorta con il sisma che ha colpito l’Emilia e altri luoghi – ha spiegato Napolitano -. Dedicheremo le sobrie celebrazioni del 2 giugno al ricordo delle vittime del terremoto di questi giorni, al dolore delle famiglie, alla sofferenza delle popolazioni colpite. Le dedicheremo soprattutto a un rinnovato appello alla solidarieta’ nazionale e alla necessaria mobilitazione delle forze dello Stato e della societa’, nella certezza che possa valere l’esempio e rinnovarsi l’esperienza della straordinaria prova di coraggio e di volonta’ di rinascita di cui e’ stato teatro il Friuli nel drammatico 1976”.
Stamani a sostegno della posizione di Napolitano si è espressa Annamaria Cancellieri, ministro dell’Interno. “In queste situazioni ci vogliono sobrieta’ e
serieta’. Ci sono i valori del Paese che vanno salvaguardati, e va fatto in maniera composta, senza mancare di rispetto alle vittime”, ha sottolineato ai microfoni di “Radio Anch’io”.

Fonte: www.italpress.com

COMMENTA

Commenti

wpDiscuz
Menu