29 giugno 2012 redazione@sora24.it
LETTO 170 VOLTE

ATLETICA: EUROPEI. LEMAITRE E LALOVA PADRONI DELLO SPRINT, BRAVA EJJAFINI

HELSINKI (FINLANDIA) (ITALPRESS) – Doppietta francese nella finale dei 100 metri maschili nella seconda giornata degli Europei di atletica di Helsinki. Christophe Lemaitre si conferma campione con il crono di 10“09 davanti al suo connazionale Jimmy Vicaut (10“12); bronzo per il norvegese Jaysuma Saidy Ndure (10“17). Squalificato per falsa partenza l’azzurro Simone Collio. Tra le donne, la regina della velocità è la bulgara Ivet Lalova in 11“28. La russa Olga Golovkina si impone nei 5000 metri in 15’11“70; sesto posto per l’azzurra Nadia Ejjafini, che con il suo primato personale (15’16“54) timbra il minimo A per i Giochi Olimpici. Nona Elena Romagnolo in 15’24“38, 15esima Silvia Weissteiner in 15’39“23. Titolo alla francese Eloyse Lesueur nel salto in lungo(6,81 metri), nel salto in alto la spunta la spagnola Ruth Beitia con 1,97. Nel giavellotto oro al ceco Vitezsalv Vesely con la misura di 83,72, si aggiudica il decathlon il tedesco Pascal Behrenbruch con 8558 punti (primato personale). Vincendo le rispettive semifinali, approdano alla finale dei 400 metri sia Libania Grenot che Marco Vastalli. In mattinata, belle prestazioni di Fabrizio Donato e Nicola Vizzoni, entrambi promossi con autorità alle rispettive finali. Donato atterra a 17,17, miglior misura di qualificazione, Vizzoni scaglia il suo martello a 76,42, seconda misura di ammissione. Via libera anche per Chiara Rosa nel getto del peso (17,89) e Fabrizio Schembri nella finale del triplo (16,58). Eliminazione per Daniele Greco nel triplo, Julaika Nicoletti nel peso, Giulia Martinelli nei 3000 siepi, Manuela Gentili nei 400hs ed i martellisti Lorenzo Povegliano e Marco Lingua.

Fonte: www.italpress.com

COMMENTA

Commenti

wpDiscuz
Menu