5 anni fa redazione@sora24.it
LETTO 128 VOLTE

CALCIO: LEGA. BERETTA "DA SOCIETA’ CONTRIBUTO DI RILIEVO A NAZIONALI"

MILANO (ITALPRESS) – Al termine dell’Assemblea di Lega svoltasi oggi in via Rosellini, il presidente Maurizio Beretta ha voluto rispondere alle accuse fatte nei giorni scorsi dal presidente della Figc Abete e dal commissario tecnico della Nazionale Cesare Prandelli, di una scarsa collaborazione da parte dei club. “Sorprende questa incredibile sottovalutazione del ruolo della Lega e dei club che ne fanno parte. Consideriamo le considerazioni fatte prive di fondamento, dati alla mano, visto il tipo di contributo che i club danno alla Nazionale in termini di giorni. La Lega ha le carte in regola e la coscienza a posto. Va riconosciuta alle nostre societa’ un contributo di assoluto rilievo allineato alle altre leghe europee nel definire un nuovo calendario internazionale coordinato, che prevede che le nazionali possano avere a loro disposizione 81 giorni nel biennio, piu’ altri 25 negli anni delle grandi competizioni internazionali. Praticamente diamo i nostri giocatori alle nazionali per due mesi all’anno”. “Analizzando il cammino degli azzurri – ha continuato Beretta -, mi sembra che gli stessi giocatori arrivati alla finale, siano gli stessi che in semifinale avevano trionfato contro la Germania, con gli stessi giorni di allenamento e di ritiro. E a proposito di ritiro, i giocatori della Spagna trionfatrice dell’Europeo, hanno finito la loro stagione con i club con la Coppa del Re, esattamente una settimana dopo la nostra finale di Coppa Italia”. “Invece di compiacerci per un ottimo risultato ottenuto sul campo, come quello della finale, ove abbiamo perso solo con la Spagna dei record e abbiamo vinto con Nazionali di grande valore come Inghilterra e Germania, siamo qui a parlare di questi argomenti – ha concluso Beretta -, forse dovremmo esaltare di piu’ i nostri giocatori e il nostro campionato”. Beretta tende comunque una mano alla Federcalcio: “Si puo’ comunque discutere ed e’ possibile confrontarsi in maniera costruttiva, basta evitare critiche ingenerose prive di fondamento e inaugurare una stagione di collaborazione piu’ stretta”.

Fonte: www.italpress.com

COMMENTA

Commenti

wpDiscuz
Menu