45" di lettura

CALCIO: SCOMMESSE. VEZZALI "INTOLLERABILE, SERVE SEGNALE"

MILANO (ITALPRESS) – “La situazione che sta vivendo il calcio e’ intollerabile. Fin dai primi allenamenti che ho fatto all’eta’ di sei anni mi hanno insegnato che la regola numero uno dello sport e’ quella di rispettare le regole”. Cosi’ la portabandiera dell’Italia alle prossime Olimpiadi di Londra Valentina Vezzali, a margine della presentazione dell’applicazione “Hope Relay” di Samsung a Milano, ha commentato quando sta avvenendo nel calcio con lo scandalo calcioscommesse. “Bisogna dare un segnale forte – ha aggiunto Vezzali – ci vuole rigore. Mi auguro che si faccia la cosa giusta e si torni a vivere un mondo migliore anche nel calcio”. Vezzali ha anche commentato le dure parole pronunciate ieri dal premier italiano. “Monti voleva dare un segnale forte, ma sicuramente il campionato di calcio non verra’ fermato. Attorno al calcio girano tanti soldi – ha poi aggiunto Vezzali – ma e’ anche uno sport bellissimo. Spero che cambi qualcosa”.

Fonte: www.italpress.com

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Amazon Prime

Con Amazon Prime, ricevi spedizioni illimitate in 1 giorno su 2 milioni di prodotti e in 2-3 giorni su molti altri milioni.

regali di Natale per gamer

Cosa regalare a un piccolo gamer per Natale

Una lista di articoli top a prezzo scontato per far felice gli appassionati di videogiochi.

Samsung Crystal Clean

E' ora di cambiare la tua lavatrice! Samsung Crystal Clean è scontata al 46%

Lavare è semplice e conveniente grazie alla lavatrice Samsung Crystal Clean in offerta con il Black Friday.

saturimetro

Saturimetro: perché è utile averlo in casa?

Saturimetro: cos'è, a cosa serve, come si usa e come si legge.

Apple iPhone 12

Apple iPhone 12 già a prezzo scontato su Amazon

Apple iPhone 12 è uno degli smartphone iOS più avanzati e completi che ci siano in circolazione.

PlayStation 5

PlayStation 5: vista e sparita in quattro e quattro otto. Mistero della fede...

Davvero incredibile ciò che è accaduto qualche giorno fa. Sono tantissimi quelli rimasti con un enorme punto interrogativo sopra i capelli.