5 anni fa redazione@sora24.it
LETTO 222 VOLTE

CARBURANTI: SULLA RETE QUALCHE ASSESTAMENTO AL RIBASSO

ROMA (ITALPRESS) – Nuova fumata nera per la pubblicazione in Gazzetta del dl con il caroaccise, come del resto era apparso assai probabile gia’ dal primo pomeriggio di ieri, e rete carburanti che registra di conseguenza solo qualche assestamento al ribasso. Sara’ ormai quasi sicuramente il week-end ad offrire una nuova “fotografia” della situazione in base al riassorbimento o meno dell’incremento fiscale in relazione al quale, tuttavia, restano confermati ampi margini di intervento a favore dei consumatori nonostante il rimbalzo messo a segno dalle quotazioni internazionali. Sui prezzi raccomandati dunque Tamoil e’ scesa di 0,5 cent euro/litro su benzina e diesel mentre IP ha ribassato della stessa entita’ solo il diesel. Prezzi praticati sul territorio timidamente in discesa per entrambi i prodotti. In diminuzione piu’ marcata il Gpl dopo il taglio di 3 cent deciso ieri dall’Eni. No-logo ancora in calo. Le medie nazionali sono cosi’ a 1,830 euro/litro per la benzina, 1,716 per il diesel e 0,823 per il Gpl. Punte massime a 1,905 per la “verde”, 1,752 per il diesel e 0,856 per il Gpl. Questo quanto emerge dal monitoraggio di quotidianoenergia.it in un campione di stazioni di servizio che rappresenta la situazione nazionale per Check-Up Prezzi QE. Il prezzo medio praticato della benzina (in modalita’ servito) va dall’1,817 euro/litro di Esso all’1,830 di Q8 (no-logo giu’ fino a 1,715). Per il diesel si passa dall’1,712 euro/litro di Eni ed Esso all’1,716 ancora di Q8 e Tamoil (no-logo in discesa a 1,583). Il Gpl infine e’ tra 0,790 euro/litro di Eni e 0,823 di Shell (no-logo a 0,781).

Fonte: www.italpress.com

COMMENTA

Commenti

wpDiscuz
Menu