sabato 28 ottobre 2017

Casa Italia: Sora protagonista. De Donatis a colloquio con il premier Gentiloni e Renzo Piano

La città volsca è una delle dieci d'Italia inquadrate nel progetto. Il progetto interesserà il quartiere Napoli.

Sora c’è e fa passi avanti nel piano nazionale “Casa Italia” promosso dalla Presidenza del Consiglio dei ministri e coordinato dal celebre architetto e senatore a vita Renzo Piano. Ieri mattina a Palazzo Giustiniani si è tenuto un importante incontro di lavoro con la delegazione tecnica del “Gruppo G124” guidata da Piano e con lo psichiatra Paolo Crepet, il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni e, seduto alla destra del capo del governo, il sindaco Rober- to De Donatis, accompagnato dal segretario comunale Amedeo Scarsella.

Presenti anche il capo dipartimento di “Casa Italia”, Roberto Marino e Sabrina Bono, capo di gabinetto del ministro dell’istruzione Valeria Fedeli. «Riunione proficua, operativa sul progetto di “Casa Italia” – ha detto De Donatis al termine del vertice – Sora è protagonista, inserita tra le dieci città italiane inquadrate nel progetto. Quattro ore di riunione per programmare i passaggi per realizzare il progetto al quale daremo tutto il nostro appoggio per la migliore soluzione a vantaggio della nostra comunità. Avremo un’altra riunione alla fine di novembre».

Il senatore Piano insieme al suo staff e allo psichiatra Crepet, seduto anch’egli al tavolo con il governo, visitò Sora lo scorso 26 maggio. Il progetto, che interesserà il quartiere Napoli, vedrà sorgere un prototipo di una nuova concezione di scuola sia sotto l’aspetto tecnico, antisismico ed energetico, sia sotto il profilo didattico e come fulcro di aggregazione sociale. Uno dei tutor incaricato di supervisionare e coordinare l’andamento dei progetti è l’architetto Massimo Alvisi, del “Gruppo G124”, che a Sora illustrò le linee guida dell’intervento, ribadendo la mission del progetto e i suoi cardini: l’adeguamento energetico, il consolidamento e il restauro degli edifici pubblici, i luoghi d’aggregazione, la funzione del verde, i processi partecipativi per coinvolgere gli abitanti nella riqualificazione del quartiere dove vivono.

Fonte: Enrica Canale Parola su Ciociaria Editoriale Oggi del 28/10/17

Commenti

wpDiscuz
Menu