giovedì 21 giugno 2012 181 VISUALIZZAZIONI

COMMERCIO EXTRA UE: A MAGGIO EXPORT +5,5%, BILANCIA IN UTILE

ROMA (ITALPRESS) – A maggio, secondo i dati Istat, rispetto al mese precedente, le esportazioni verso i Paesi extra Ue hanno fatto registrare una crescita del 5,5% mentre le importazioni dell’1,2%. L’aumento congiunturale dell’export, diffuso a tutti i principali raggruppamenti di beni, risulta particolarmente accentuato per l’energia (+51,1%). Dal lato dell’import la crescita interessa in particolare i beni strumentali (+10,7%), mentre i beni di consumo non durevoli registrano una flessione (-3,4%). Nell’ultimo trimestre la crescita congiunturale delle esportazioni (+4,9%) interessa soprattutto l’energia (+13,2%) e i beni strumentali (+8,6%). La contenuta crescita delle importazioni (+1,3%) e’ dovuta, invece, ai prodotti intermedi (+3,7%) e all’energia (+3,3%). Rispetto a maggio 2011, l’aumento delle
esportazioni (+14,1%) coinvolge tutti i principali comparti, con un tasso di crescita ampiamente superiore alla media per l’energia (+35,4%). Se per le importazioni totali si registra una flessione tendenziale dello 0,9%, per i prodotti intermedi la diminuzione e’ molto consistente (-12,6%). Gli acquisti di energia (+9,1%) e di
beni strumentali (+5,8%) risultano, invece, in espansione. A maggio 2012 la bilancia commerciale registra un avanzo di 306 milioni, in netto miglioramento rispetto a maggio 2011 (-1.877 milioni). Infatti, a fronte di un contenuto peggioramento del deficit energetico su base annua (da -4.792 a -4.971 milioni), si amplia notevolmente l’avanzo nell’interscambio di prodotti non energetici (da 2.915 a 5.277 milioni). I mercati piu’ dinamici all’export sono: Stati Uniti (+40,4%), Opec (+37,1%), Giappone (+21,2%), Turchia (+17,1%), Asean (+16,9%) ed Eda (+15,8%). Le vendite verso la Cina, invece, registrano una flessione (-15,4%). La diminuzione delle importazioni di beni riguarda in particolare quelli provenienti da: Turchia (-22,8%), India (-17,4%), Asean (-7,6%), Eda (-7,5%) e Svizzera (-7,0%). I paesi Opec registrano un rilevante incremento (+50,7%).

Fonte: www.italpress.com

Emergenza sangue a Sora: AVIS Sora invita a donare

Serve sangue 0 negativo, A negativo e B negativo. Chi non conosce il proprio gruppo può donare ugualmente: il Centro Trasfusionale dell'Ospedale di Sora farà tutte le analisi necessarie.

I più letti oggi
FENISIA DI COCCO
1

FENISIA DI COCCO - Il giorno 21 Luglio 2018, alle ore 16:00, amorevolmente assistita dai suoi cari, è venuta a mancare FENISIA DI COCCO (vedova Maciocie). I funerali ...

IL FARO
2

IL FARO - Terminata le settimane di eventi organizzati dall’Associazione IL Faro. Grandissimo successo di pubblico per il variegato cartellone di sei ...

SERVIZIO CIVILE
3

SERVIZIO CIVILE - E’ prorogato alle ore del 31 luglio 2018 il termine per la presentazione delle domande dei bandi di servizio civile per la ...

I più letti della settimana
DANIELE BALDASSINI
1

DANIELE BALDASSINI - Le copertine di Facebook descrivono pensieri e stati d'animo delle persone. Su quella di Daniele Baldassini, giovane papà venuto a ...

DANIELE BALDASSINI
2

DANIELE BALDASSINI - Esprimo, a nome mio e dell’Amministrazione Comunale di Sora, sentimenti di profondo cordoglio per la prematura scomparsa di Daniele ...

COTRAL SORA
3

COTRAL SORA - «Salve, volevo rendere pubblici i miei ringraziamenti ai dipendenti del Cotral di Sora, in particolar modo ai ragazzi addetti alle ...

X