domenica 24 marzo 2013

Ernesto Tersigni: resistere o mollare? (di Lorenzo Mascolo)

Stando a quanto riportato su La Provincia di oggi (Domenica 24 Marzo 2013 ndr) da Luciano Nicolò, nella riunione di maggioranza di Venerdì sera Ernesto Tersigni avrebbe minacciato le dimissioni. Se tale intento fosse vero, il sindaco tradurrebbe in azione, con un po’ di ritardo, ciò che affermò nella sua campagna elettorale del 2011: “Se non mi faranno governare me ne andrò a casa”.

Indipendentemente dalla volontà o meno di gettare la spugna, comunque, il sindaco si trova a dover gestire la situazione più difficile da quando è in carica. L’esito delle elezioni regionali non ha prodotto il risultato sperato; la maggioranza comunale non sembra più “granitica” come la definiva un tempo il consigliere Elvio Meglio; ma soprattutto, in città continua a persistere una totale assenza di punti di riferimento alias organi di partito locali (segretari, sezioni, ecc.) che è alla base di ogni scollamento politico del centrodestra di oggi e di ieri, e che rende inutili le 4 mila preferenze ottenute da Valter Tersigni.

Ad ogni modo la situazione va risolta e con urgenza, perché la città ha bisogno di un governo solido e stabile, accompagnato da un’attività di partito costante e sostenuta: se ci sono le possibilità per proseguire il mandato è giusto resistere; altrimenti è meglio mollare e tornare subito alle urne senza perdere altro tempo.

Lorenzo Mascolo – Sora24

Commenti

wpDiscuz
Menu