5 anni fa redazione@sora24.it
LETTO 129 VOLTE

EURO2012: GIRONE B. GERMANIA E PORTOGALLO AI QUARTI

LVIV (UCRAINA) (ITALPRESS) – Germania e Portogallo ai quarti di finale. Questo il verdetto al termine dell’ultima giornata del Girone B. A Lviv la Germania batte la Danimarca 2-1 e la elimina dall’Europeo. I tedeschi ai quarti affronteranno la Grecia. La formazione di Paulo Bento, invece, da’ il colpo di grazia all’Olanda superandola per 2-1 al “Metalist Stadium” di Kharkiv e lasciandola a zero punti nel girone considerato a ragione il piu’ duro della competizione. Nei quarti Cristiano Ronaldo e compagni affronteranno al Repubblica Ceca. A Lviv, la Germania passa in vantaggio al 19’ con Podolski. Difesa morbida della Danimarca sulla rimessa laterale tedesca, la sfera arriva in area a Mueller che di tacco riesce a servire rasoterra verso il centro dove al limite dell’area piccola c’e’ Podolski. Per l’attaccante alla centesima presenza in nazionale e’ un gioco da ragazzi, di destro, insaccare alle spalle di Andersen. La Danimarca sembra accusare il colpo, ma sugli sviluppi di un calcio d’angolo riesce a trovare il pareggio appena cinque minuti piu’ tardi con un colpo di testa di Krohn-Dehli. Il corner battuto dalla destra da
Jacobsen trova la sponda di testa di Bendtner che rimette il pallone verso il centro dove Krohn-Dehli anticipa Neuer. Si va al riposo sul risultato di 1-1. In avvio di ripresa i due commissari tecnici lasciano le stesse formazioni di inizio partita. Ma la
situazione sull’altro campo in questo momento, con Portogallo e Olanda ferme sull’1-1, eliminerebbe la Danimarca. Olsen capisce che i danesi devono provare a osare di piu’ e tiene sulla corda i suoi chiedendo alla linea difensiva di stare piu’ alta. Al 26’ la Danimarca prova a dare una scossa alla partita che fino a questo
momento e’ priva di emozioni e impegna Neuer con un tiro dalla distanza di Zimling. Il portiere tedesco e’ attento e devia in calcio d’angolo. Nemmeno le notizie che arrivano dall’altro campo, con il vantaggio portoghese, animano la partita che resta bloccata. Al 35’ la Germania raddoppia: Klose scatta sulla
trequarti, il centravanti della Lazio prova a servire Oezil tutto solo al limite dell’area, il suo passaggio e’ troppo lungo, ma sul secondo palo sbuca Bender che deve solo spingere in rete. Finisce 2-1: ai quarti va la Germania, mentre la Danimarca torna a casa. Al “Metalist Stadium” di Kharkiv si scatena Cristiano Ronaldo, autore di una doppietta e una serie di giocate da applausi e il Portogallo offre spettacolo. L’Olanda comincia bene ma poi si spegne lentamente e si risveglia solo negli ultimi minuti. All’11’ Olanda in vantaggio: Robben avanza da destra e scarica per Van der Vaart che con un sinistro a giro non lascia scampo a Rui Patrício. La reazione del Portogallo al 16’: Moutinho di esterno destro lancia Ronaldo sulla sinistra, dribbling su Vlaar e pronta conclusione che accarezza il primo palo e termina fuori. La partita si fa bellissima: al 17’ un retropassaggio azzardato di Van der Wiel lancia Postiga, l’attaccante lusitano solo davanti a Stekelenburg conclude debolmente. Al 20’ ancora Postiga si libera di Vlaar, ma perde l’attimo giusto per calciare a rete. Dall’altra parte De jong sfiora il gol con un colpo di testa ravvicinato su azione di calcio d’angolo. Al 23’ pericoloso Ronaldo con un colpo di testa, si salva Stekelenburg. Al 28’ pareggio del Portogallo e primo acuto a Euro2012 di Cristiano Ronaldo che, su assist di Pereira, parte sul filo del fuorigioco e fa secco Stekenburg con il destro. Il gol galvanizza il fuoriclasse del Real Madrid che al 33’ sfiora il secondo gol con un bolide dalla distanza. Poco dopo ancora lui arriva in tuffo sul pallone in area, ma non trova la porta. Il Portogallo e’ padrone del campo e Ronaldo incanta il pubblico con grandi giocate, ma il primo tempo si chiude 1-1. Nella ripresa al 15’gol annullato al Portogallo: cross da destra di Pepe, il tiro di Ronaldo si trasforma in assist per Postiga che di piatto destro insacca; giusta segnalazione di fuorigioco. Al 27’ il Portogallo si divora il 2-1: altra gran giocata di Ronaldo che avanza da sinistra e imbecca con un perfetto assist sul secondo palo Nani che si fa respingere la conclusione a botta sicura da Stekelenburg. Il gol e’ nell’aria e arriva al 29’: Nani si fa perdonare e serve un ottimo pallone a Ronaldo che mette a sedere Van der Wiel e insacca di prima intenzione sul primo palo. Al 37’ si rivede l’Olanda con una prodezza di Van der Vaart che con una conclusione a giro colpisce in pieno il palo con Rui Patricio battuto. Al 45’ l’ultimo brivido con Cristiano Ronaldo che colpisce il palo con un sinistro rasoterra. Finisce 2-1 per l’Olanda che stacca il biglietto per i quarti, condannando i vice campioni del mondo alla terza sconfitta di fila e all’eliminazione.

Fonte: www.italpress.com

COMMENTA

Commenti

wpDiscuz
Menu