3 giugno 2012 redazione@sora24.it
LETTO 227 VOLTE

EURO2012: LIPPI "MI SEMBRA DI RIVIVERE I GIORNI DEL 2006"

ROMA (ITALPRESS) – “E’ stata soltanto una provocazione” quella del ct della Nazionale, Cesare Prandelli, che due giorni fa, in merito agli sviluppi della vicenda scommesse ha detto che “se serve non andiamo agli Europei”. E’ il pensiero di Marcello Lippi, tecnico campione del mondo nel 2006 e attuale allenatore del Guanghzou, in Cina. “E’ una provocazione – spiega al Tg1 -. Mi sembra invece che
nella sua testa ci sia l’idea di andare a fare qualcosa d’importante”. Lippi ha poi ricordato i momenti vissuti sei anni fa, quando la sua Nazionale parti’ per la Germania con addosso lo scandalo di calciopoli. “Mi sembra di rivivere i giorni del 2006 – spiega – Si pensava chissa’ cosa sarebbe successo andando all’estero, invece siamo andati in Germania e nessuno ne ha parlato piu’. Andra’ cosi’ anche quest’anno”. Secondo Lippi
“l’interesse per la Nazionale c’e’, anche da chi non guarda in genere le partite. Per quanto riguarda il resto del mondo del calcio ci sono dei grandi interessi nelle societa’ e l’ultima delle cose a cui si pensa e’ la Nazionale”.

Fonte: www.italpress.com

COMMENTA

Commenti

wpDiscuz
Menu