1’ di lettura

EURO2012: NAPOLITANO AGLI AZZURRI "LA PASSIONE IL PIU’ BEL REGALO"

ROMA (ITALPRESS) – “I commenti toccava a Prandelli farli e ancora una volta mi sono piaciuti. Vorrei evitare di ripetere le parole che ho vi scritto per non essere stucchevole, la cosa importante e’ che quelle parole valgono dopo Kiev esattamente come prima di Kiev. Esprimevano un riconoscimento di milioni di italiani, tutti sapevamo che voi eravate partiti per la Polonia non dimenticando quali tensioni e cadute avesse conosciuto il mondo del calcio in Italia”. Queste le parole del presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, rivolte agli azzurri, nell’incontro al Quirinale con la Nazionale di calcio, reduce dalla finale di ieri degli Europei. “Avete raggiunto risultati straordinari – ha aggiunto Napolitano – Ho avuto la fortuna di presenziare la prima partita che e’ stata cosi’ illuminante. C’e’ molto da fare e cambiare, abbiamo alle spalle momenti difficili. Quando dico queste cose mi chiedo se parlo del calcio o dell’Italia, sono discorsi che si somigliano molto… La vostra straordinaria impresa ha fatto effetto sugli italiani, Prandelli stamattina ha sciolto i dubbi, se non l’avesse fatto avrei protestato… Io non ho mai giocato a calcio, non posso misurare tensione e fatica ma sono stato in grado di cogliere la passione
che vi ha animato. E’ stato il piu’ bel regalo fatto a tutti – ha concluso Napolitano – a cominciare da me”.

Fonte: www.italpress.com

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Amazon

Con Amazon Prime, ricevi spedizioni illimitate in 1 giorno su 2 milioni di prodotti e in 2-3 giorni su molti altri milioni.

saturimetro

Saturimetro: perché è utile averlo in casa?

Saturimetro: cos'è, a cosa serve, come si usa e come si legge.

Apple iPhone 12

Apple iPhone 12 già a prezzo scontato su Amazon

Apple iPhone 12 è uno degli smartphone iOS più avanzati e completi che ci siano in circolazione.

PlayStation 5

PlayStation 5: vista e sparita in quattro e quattro otto. Mistero della fede...

Davvero incredibile ciò che è accaduto qualche giorno fa. Sono tantissimi quelli rimasti con un enorme punto interrogativo sopra i capelli.