2 luglio 2012 redazione@sora24.it
LETTO 170 VOLTE

EURO2012: NAZIONALE. MONTI "GRANDE IMPRESA, I RAGAZZI HANNO ONORATO L’ITALIA"

KIEV (UCRAINA) (ITALPRESS) – “Hanno fatto una grande impresa, e’ stata una finale tra due squadre fortissime, una ancora piu’ forte dell’altra. Si sono affrontate con impegno e correttezza, hanno dato spettacolo, ho detto che ci hanno fatto sognare, stasera ci siamo svegliati, ma abbiamo visto la realta’ di una squadra forte, coraggiosa, leale, apprezzata da tutti e che ha fatto onore all’Italia. All’inizio avremmo sottoscritto il secondo posto, e’ stata una bellissima avventura per la quale siamo grati a questa squadra a nome degli italiani”. Lo ha dichiarato il Presidente del Consiglio Mario Monti ai microfoni della Rai dopo la finale degli Europei, vinti dalla Spagna contro l’Italia a Kiev. “Ero emozionato, lo sono anche adesso, soprattutto dopo aver visto questi ragazzi che hanno fatto qualcosa di straordinario e che in questo momento sono un po’ depressi, ma questo capita nella vita degli individui e in quella dei Paesi. Noi italiani, pero’, sappiamo superare momenti di difficolta’ ed arrivare secondi in Europa e’ un’impresa sportiva e umana” ha detto Monti che ha risposto di non essersi ricreduto quando aveva manifestato delle perplessita’ sul calcio ed ha spiegato il senso delle sue parole. “Ricreduto? No, anzi, non ho mai avuto dubbi sulla bellezza e sulla grandezza del calcio da quando da bambino tifavo per il Milan degli svedesi, sono dispiaciuto quando il calcio da’ prove cattive dal punto di vista dell’esempio, del vivere civile, del rispetto della legge e delle correttezza. Questi nostri campioni sono un punto di riferimento, spero siano sempre piu’ di esempio nella loro complessiva condotta come credo in grandissima maggioranza siano”. Protagonista di una lettera congiunta firmata con il premier spagnolo Rajoj per chiedere al presidente ucraino Viktor Ianukovich una soluzione positiva del caso giudiziario dell’ex premier Yulia Tymoshenko, Monti ha spiegato:“Ho colto l’occasione del breve colloquio di circostanza con il presidente ucraino per sottolineare come l’Italia, la Spagna e l’Unione Europa tengano ai progressi nel campo del rispetto dei diritti dei processi, non c’erano ragioni per non venire stasera per sostenere la nostra grande squadra ma questa e’ stata un’occasione per richiamare l’Ucraina a questo dovere di civilta’ europea” ha concluso Monti.

Fonte: www.italpress.com

COMMENTA

Commenti

wpDiscuz
Menu