5 anni fa redazione@sora24.it
LETTO 153 VOLTE

EURO2012: NAZIONALE. THIAGO MOTTA "CATENACCIARI? IMPORTANTE E’ VINCERE"

CRACOVIA (POLONIA) (ITALPRESS) – Che tipo di Italia sara’ quella che giochera’ domenica all’esordio a Euro 2012 contro la Spagna. La solita vecchia Italia catenacciara o una nuova nazionale dal bel gioco. Thiago Motta, in merito non ha dubbi “Quello che conta e’ vincere”. “Tutte le squadre con il tempo cercano di migliorare, ma l’Italia del passato ha vinto ed e’ quello che conta – dice -. Dentro il campo cercheremo di fare il meglio sia in difesa che in attacco per vincere che e’ quello che conta, poi se riusciremo a fare anche del bel gioco come chiede anche il mister, sara’ ancora meglio, ma quello che conta, lo ribadisco e’ vincere”. Sui prossimi avversari “Non credo che siano meno forti anche se non giocano Villa e Puyol. Loro sono in un momento molto buono perche’ negli ultimi 4 anni hanno vinto tutto e anche se mancano due giocatori come Villa e Puyol, hanno giocatori dello stesso livello che possono sostituirli” afferma Thiago Motta. “Loro non cambiano tanto, giocano all’attacco, pressano alto, siamo noi che dobbiamo entrare in campo con la voglia fin dall’inizio di vincere e giocare all’attacco”. “Mario Balotelli cambiato dai tempi dell’Inter? No, e’ sempre lo stesso, ed anche qui ci fa arrabbiare”. Thiago Motta risponde cosi’ – sorridendo – alla domanda se ha trovato cambiato l’attaccante del Manchester City rispetto a quando giocavano entrambi con la maglia nerazzurra. “Mario e’ un bravissimo ragazzo, un ragazzo perbene e fuori dal campo gli vogliamo tutti un gran bene – aggiunge -, deve pero’ avere una grande responsabilita’ in campo perche’ veste la maglia della nazionale che gioca un torneo importantissimo. Deve essere in forma e lavorare per la squadra perche e’ uno che puo’ fare la differenza ed alla fine sono convinto che potra’ farla”.

Fonte: www.italpress.com

COMMENTA

Commenti

wpDiscuz
Menu