martedì 15 maggio 2012

Europei 2012: Non c’è Italia senza Totti e Del Piero (di Lorenzo Mascolo)

Se fossi Prandelli porterei Totti e Del Piero agli Europei senza se e senza ma. Nostalgia? Forse. Incompetenza? Può darsi. Sta di fatto che questa Nazionale ha già pochissime bandiere (Buffon e Pirlo), proprio come quella che Lippi portò in Sudafrica nel 2010, pertanto non mi sembra giusto accantonare l’aspetto tecnico-romantico prediligendo questioni tipo il gruppo, l’amalgama e quant’altro.

Premetto che tale asserzione non dipende da un “romanismo esasperato”, poiché chi mi conosce sa bene cosa penso di Totti e della sua storia giallorossa. Tecnicamente, però, il Capitano è un giocatore indiscutibile così come Del Piero. Entrambi, inoltre, godono attualmente di splendida forma e potrebbero rivelarsi due autentici assi nella manica per il CT, da utilizzare nei momenti, e saranno tanti, in cui gli azzurri avranno difficoltà a trovare il bandolo della matassa.

Perché allora non aggregarli alla comitiva in partenza per Polonia e Ucraina? Una domanda, la mia, che lascio cadere senza pretese. Ma con una convinzione ben precisa: non deve esistere un altro Sudafrica!

Lorenzo Mascolo – Sora24

Commenti

wpDiscuz
Menu