5 anni fa redazione@sora24.it
LETTO 200 VOLTE

F.1: GP CANADA. HAMILTON 7^ VINCITORE DIVERSO, FERRARI SBAGLIA STRATEGIA

MONTREAL (CANADA) (ITALPRESS) – Lewis Hamilton ha vinto il Gran
Premio del Canada ed è il settimo vincitore diverso su sette gare. Ma a decidere la corsa del Gilles Villeneuve sono le strategie scelte ai box. La McLaren non cambia quella delle due soste ed ha la meglio su Vettel e Alonso che hanno provato ad arrivare al termine fermandosi una sola volta. Cosa che alla fine non ha pagato. Se n‘è reso conto il campione del mondo della Red Bull che è corso al riparo a sei giri dal termine recuperando alla fine il quarto posto alle spalle della Lotus di Romain Grosjean, secondo e della Sauber di Sergio Perez, terzo con la Sauber. I due outsider vengono premiati dalla scelta di un solo pit stop deciso prima del via con una gara piu’ accorta per le gomme. Ancora un errore di strategia, invece, per la Ferrari che con Fernando Alonso al comando decide di farlo continuare fino al termine, ma con gomme ormai deteriorate. Lo spagnolo, cosi’, scivola fino al quinto posto, passato anche da Vettel, perdendo anche la testa del mondiale che passa ad Hamilton con 88 punti, due in piu’ dello spagnolo e tre del campione del mondo. Nel giorno in cui c’era la macchina è mancata forse la “testa” agli uomini del muretto box che hanno vanificato, con il senno di poi, la possibilita’ di arrivare se non primi, almeno secondi, mantenendo la leadership iridata. L’azzardo, questa volta non paga e per Alonso 28” secondi persi su Hamilton che potevano non bastare all’inglese per ritornare al comando a parita’ di numero di soste. Dietro ad Alonso, al traguardo, Nico Rosberg con la Mercedes, quindi mark Webber con l’altra Red Bull, Kimi Raikkonen con la seconda Lotus, Kamui Kobayashi con la Sauber e Felipe Massa, decimo con l’altra F2012. Per Alonso, ma soprattutto per la Ferrari una vera debacle che costa il primo posto nella graduatoria Piloti e che fa scivolare la Ferrari al quarto posto tra i costruttori, sopravanzata nuovamente dalla Lotus Renault.

Fonte: www.italpress.com

COMMENTA

Commenti

wpDiscuz
Menu