venerdì 1 giugno 2012 244 VISUALIZZAZIONI

ISTAT: A MAGGIO INFLAZIONE +3,2% ANNUO, INVARIATA SU MESE

ROMA (ITALPRESS) – Nel mese di maggio, secondo le stime preliminari dell’Istat, l’indice nazionale dei prezzi al consumo per l’intera collettivita’, comprensivo dei tabacchi, registra una variazione nulla su base congiunturale e un aumento del 3,2% nei confronti di maggio 2011 (era +3,3% ad aprile). L’inflazione acquisita per il 2012 resta al 2,7%. L’inflazione di fondo, calcolata al netto dei beni energetici e degli alimentari freschi, scende al 2,2% dal 2,3% di aprile. Al netto dei soli beni
energetici, il tasso di crescita tendenziale dell’indice dei prezzi al consumo scende al 2,1% (era +2,2% nel mese precedente). Rispetto a un anno prima il tasso di crescita dei prezzi dei beni scende al 4% dal 4,2% del mese precedente e quello dei prezzi dei servizi si porta al 2,1% (era +2,2% ad aprile). Di conseguenza, il
differenziale inflazionistico tra beni e servizi diminuisce di un decimo di punto rispetto al mese di aprile. Il rallentamento dell’inflazione risente principalmente della flessione congiunturale dei prezzi dei Beni energetici non regolamentati (-1,7%) che determina una decelerazione di due punti percentuali del loro tasso tendenziale di crescita (15,2% dal 17,2% di aprile). Un effetto di contenimento si deve anche al calo congiunturale dei prezzi dei Servizi relativi ai trasporti (-0,6%).
Per contro, un rilevante effetto di sostegno alla dinamica dell’indice generale deriva dall’aumento su base mensile dei prezzi dei Beni energetici regolamentati (+1,7%), interamente spiegato dal rialzo del prezzo dell’Energia elettrica (+4,7%
rispetto ad aprile). Un ulteriore impatto si deve all’aumento congiunturale dei prezzi degli Alimentari non lavorati (+0,8%). I prezzi dei prodotti acquistati con maggiore frequenza dai consumatori risultano invariati su base mensile e il tasso di
crescita tendenziale scende al 4,3%, con una decelerazione di quattro decimi di punto percentuale rispetto ad aprile 2012 (+4,7%). Sulla base delle stime preliminari, l’indice armonizzato dei prezzi al consumo (IPCA) risulta invariato sul mese precedente e registra un aumento del 3,5% su quello corrispondente del 2011 (era +3,7% ad aprile).

Fonte: www.italpress.com

Emergenza sangue a Sora: AVIS Sora invita a donare

Serve sangue 0 negativo, A negativo e B negativo. Chi non conosce il proprio gruppo può donare ugualmente: il Centro Trasfusionale dell'Ospedale di Sora farà tutte le analisi necessarie.

I più letti oggi
FENISIA DI COCCO
1

FENISIA DI COCCO - Il giorno 21 Luglio 2018, alle ore 16:00, amorevolmente assistita dai suoi cari, è venuta a mancare FENISIA DI COCCO (vedova Maciocie). I funerali ...

IL FARO
2

IL FARO - Terminata le settimane di eventi organizzati dall’Associazione IL Faro. Grandissimo successo di pubblico per il variegato cartellone di sei ...

SERVIZIO CIVILE
3

SERVIZIO CIVILE - E’ prorogato alle ore del 31 luglio 2018 il termine per la presentazione delle domande dei bandi di servizio civile per la ...

I più letti della settimana
DANIELE BALDASSINI
1

DANIELE BALDASSINI - Le copertine di Facebook descrivono pensieri e stati d'animo delle persone. Su quella di Daniele Baldassini, giovane papà venuto a ...

DANIELE BALDASSINI
2

DANIELE BALDASSINI - Esprimo, a nome mio e dell’Amministrazione Comunale di Sora, sentimenti di profondo cordoglio per la prematura scomparsa di Daniele ...

COTRAL SORA
3

COTRAL SORA - «Salve, volevo rendere pubblici i miei ringraziamenti ai dipendenti del Cotral di Sora, in particolar modo ai ragazzi addetti alle ...

X