mercoledì 28 marzo 2012 559 VISUALIZZAZIONI

L’appello di Enzo Di Stefano ai Comuni: “Collaboriamo contro l’emergenza abitativa”

“Mai come in questo momento l’Ater di Frosinone avverte la responsabilità derivante dal ruolo che deve ricoprire, nell’esercizio delle sue funzioni, nell’ambito dello sviluppo socio-economico della Provincia”. Con queste parole Enzo Di Stefano, presidente dell’ Ater di Frosinone, torna a chiedere sostegno e collaborazione ai Comuni. “Affinché tutto ciò diventi possibile, però, è necessario che l’Azienda possa contare sull’aiuto e la collaborazione da parte di tutti i Comuni del territorio. Dobbiamo impegnarci, insieme, per portare a termine il programma triennale per le nuove case e per la ricerca di fondi disponibili: il tutto, per offrire concrete opportunità di vita alla larghissima fetta di popolazione che, oggi, ci chiede un sostegno nella lotta alla drammatica piaga dell’emergenza abitativa. A tal proposito, negli scorsi mesi abbiamo provveduto ad inviare a tutti i Comuni della Provincia una specifica comunicazione, nella quale facciamo richiesta di conoscere le reali esigenze abitative di ogni singolo territorio, individuando, e al tempo stesso assegnando, le aree più indicate da destinare ai progetti di Edilizia Pubblica Residenziale. Una volta acquisite queste fondamentali informazioni spiega Di Stefano l’Ater potrà disporre di una visione chiara e completa di tutto il panorama delle esigenze, procedere ad una strutturata programmazione degli interventi e dare il via alla loro tempestiva attuazione. Nel caso in cui, invece, non dovessimo disporre di un quadro urbanistico esauriente e dell’assegnazione delle aree, ci troveremmo ad essere gravemente penalizzati, sia nella realizzazione dei nostri programmi che nel reperimento di fondi adeguati. Come è facile capire, dunque, si tratterebbe di un serio freno che pregiudicherebbe l’azione dell’Ater: ogni opportunità di crescita e sviluppo ci verrebbe preclusa e le tante famiglie che giornalmente ci chiedono di poter vivere in una casa dignitosa rimarrebbero senza risposta. Pertanto conclude il presidente dell’ Ater  l’appello che mi sento di rivolgere a tutti i Comuni della Provincia di Frosinone è di collaborare il più possibile con l’Azienda, anche nel campo delle infrastrutture pubbliche, perché solo con una concreta unità d’intenti saremo in grado di garantire alla nostra gente un futuro di costante crescita e sviluppo”.   

Emergenza sangue a Sora: AVIS Sora invita a donare

Serve sangue 0 negativo, A negativo e B negativo. Chi non conosce il proprio gruppo può donare ugualmente: il Centro Trasfusionale dell'Ospedale di Sora farà tutte le analisi necessarie.

I più letti oggi
COTRAL SORA
1

COTRAL SORA - «Salve, volevo rendere pubblici i miei ringraziamenti ai dipendenti del Cotral di Sora, in particolar modo ai ragazzi addetti alle ...

Ambiente Surl, cambio di programma: sabato intervento a Carnello e non a Pontrinio
2

CRONACA - La Società Ambiente Surl e l’Amministrazione comunale comunicano una variazione al programma per lo sfalcio dell’erba e la ...

SAGRA DELLA PIZZA FRITTA
3

SAGRA DELLA PIZZA FRITTA - Padelle roventi, olio bollente e tanta voglia di divertirsi e divertire, anche quest'anno non poteva mancare l’attesissimo e gustosissimo ...

I più letti della settimana
DANIELE BALDASSINI
1

DANIELE BALDASSINI - Le copertine di Facebook descrivono pensieri e stati d'animo delle persone. Su quella di Daniele Baldassini, giovane papà venuto a ...

DANIELE BALDASSINI
2

DANIELE BALDASSINI - Esprimo, a nome mio e dell’Amministrazione Comunale di Sora, sentimenti di profondo cordoglio per la prematura scomparsa di Daniele ...

PIETRO AMICUCCI
3

PIETRO AMICUCCI - Il giorno 18 Luglio 2018, alle ore 2:30, è venuto a mancare, all'età di 73 anni, il Prof. PIETRO AMICUCCI. I funerali avranno luogo il ...

X