5 anni fa redazione@sora24.it
LETTO 586 VOLTE

Ma che razza di Paese è questo? (di Lorenzo Mascolo)

Gli stipendi dei parlamentari non diminuiscono. Nel frattempo si legge che la Fiat di Piedimonte rischia di essere accorpata allo stabilimento di Pomigliano, alias taglio del personale, e che i tribunali di Cassino (compresa la sede distaccata di Sora) e di Avezzano stanno per chiudere mandando a casa tutti i dipendenti.

Gli stipendi dei parlamentari non si toccano. Intanto, nelle realtà locali come la nostra ci sono operatrici sociali che non ricevono soldi da Dicembre 2011 e lavoratori del Cup che dal 01 Agosto verranno mandati gentilmente a Casa. Il tutto senza contare i dipendenti statali che verranno tagliati con la spending review e la desolazione che si osserva passando davanti alla Videocon.

Gli stipendi dei parlamentari (e dei manager del settore pubblico) non si discutono. Al contrario, si discute e soprattutto si utilizza senza alcun problema il machete sui mille euro al mese della stragrande maggioranza degli italiani, ai quali si impongono prezzi e tasse sempre più in ascesa con la convinzione che essi si lascino spremere fino all’ultima goccia di sangue prima di arrendersi e, magari, suicidarsi per non sopportare più l’onta di non poter fare la spesa.

Insomma, le famiglie non riescono più a mangiare ma i politici continuano ad incassare grandi cifre ed a presentarsi come se nulla fosse davanti alle telecamere, tirati a lucido, con faccia scura e urlando: “la gente non arriva più a fine mese!”. Ma che razza di Paese è questo?

Lorenzo Mascolo – Sora24

COMMENTA

Commenti

wpDiscuz
Menu