5 anni fa redazione@sora24.it
LETTO 279 VOLTE

MOTO GP: CATALUNYA. PER STONER 40^ POLE, ROSSI RESTA DIETRO

MONTMELO’ (SPAGNA) (ITALPRESS) – Casey Stoner ritrova il feeling con la sua Honda che sembrava smarrito nelle libere pomeridiane di ieri e centra la 40° pole position della carriera sommando tutte le categorie. L’australiano della Repsol ha condotto qualifiche eccellenti facendo segnare gia’ dopo 5 minuti un rassicurante 1’41.938 che comunque non e’ bastato per tenere a bada i rivali. Nella fase finale e’ riuscito a migliorarsi di sei decimi facendo segnare l’1’41.295 che vale la seconda pole stagionale dopo quella dell’Estoril. Dietro Stoner il festival delle Yamaha, a partire da quella del principale rivale del campione del mondo, ovvero Jorge Lorenzo; lo spagnolo ha chiuso a 146 millesimi di ritardo e tanto per cambiare domani sara’ principalmente una lotta tra questi due piloti che continuano a dimostrare di avere un passo migliore degli altri. In prima fila si e’ piazzato l’ottimo Cal Crutchlow con la Yamaya tech3, che continua a confermare quanto di buono fatto fino ad ora. Ad aprire la seconda fila sara’ Ben Spies (Yamaha Factory Racing) che e’ riuscito a tenersi alle spalle la Honda Repsol del pilota di casa Dani Pedrosa (Repsol Honda). Sesto il nostro Andrea Dovizioso (Monster Yamaha Tech3), tutti piloti pronti all’agguato per la gara di domani. In terza fila troviamo le due Ducati ufficiali di Nicky Hayden (Ducati Team) e Valentino Rossi (Ducati Team) rispettivamente in 7^ e 9^ posizione. Evidentemente sull’asciutto la musica e’ ancora diversa e per quanto il dottore puo’ metterci del suo la strada e’ ancora lunga. In mezzo a loro Stefan Bradl con la LCR Honda. Male anche Alvaro Bautista (San Carlo Honda Gresini) ed Hector Barbera (Pramac Racing), molto più brillanti ieri, con Karel Abraham (Cardion ab) a completare il gruppo delle moto ufficiali (anche una caduta per il ceco nel finale). Colin Edwards, tornato in sella alla Suter BMW targata NGM Mobile Forward Racing ha marcato presenza; la clavicola non ha dato piu’ fastidio all’americano che ha quindi guidato con maggiore destrezza piazzandosi in 14^ posizione.
In moto 2 Marc Marquez ha risolto i problemi di messa a punto e ha conquistato la pole position; lo spagnolo della Suter ha fatto segnare il tempo di 1’46“187, due decimi più rapido del connazionale e rivale Pol Espargaró (Pons 40 HP Tuenti) e dello svizzero Thomas Luthi (Interwetten Paddock). La seconda fila parlerà in gran parte italiano grazie alle prove di Andrea Iannone (Speed Master) e Simone Corsi (Came Iodaracing Project). L’abruzzese ha perso la prima fila per appena 47 millesimi mentre il pilota romano è finito leggermente più lontano con quasi 7 decimi da recuperare su Marquez. A completare la seconda fila Dominique Aegerter (Technomag-CIP).
In Moto3 Maverick Viñales (Blusens Avintia) conferma l’ottimo andamento delle ultime libere e conquista la seconda pole della stagione dopo quella di Le Mans e per la quarta volta in cinque appuntamenti nel 2012. Il catalano ha viaggiato in 1’52.160, tre decimi più rapido di questa mattina. In prima fila accanto al numero 25 troviamo Zulfahmi Khairuddin (Airasia-SICAJO) e Louis Rossi (Racing Team Germany). Per il malese si tratta della prima volta così avanti nella griglia di partenza con il miglior piazzamento che risale ad Estoril 2012 (5º). Niccolò Antonelli (San Carlo Gresini Moto3) è il primo degli italiani qualificati, 10º, mentre Romano Fenati si accontenta della 13ª piazza.

Fonte: www.italpress.com

COMMENTA

Commenti

wpDiscuz
Menu