Nicola Ottaviani presenta a Fiuggi “Movimento Italia”: il think tank dei moderati

Sabato 13 Aprile alle 16:30, presso l'Hotel Silva Splendid, la convention di Fiuggi di Movimento Italia.

Nicola Ottaviani e l’aggregazione dei moderati di centrodestra di Movimento Italia, un’associazione civica di gente comune, di volontari e di amministratori, presenteranno ufficialmente la piattaforma online www.movimentoitalia.it (che sta raccogliendo migliaia di segnalazioni e idee da tutta Italia) e il progetto politico, nato da un nuovo concetto di democrazia e partecipazione, che andrà così a rafforzare il progetto nazionale di Matteo Salvini e della Lega.

«I moderati, oggi, non hanno bisogno di fondare un nuovo partito né, tantomeno, alcuna corrente di partito, perché altrimenti rischierebbero di ripercorrere schemi vecchi che hanno portato alla disaffezione verso la stessa democrazia partecipativa. I moderati, provenienti dall’area culturale liberista di centrodestra, avvertono, però, il bisogno, mai come in questo momento, di luoghi fisici, compresa anche la rete Internet e dei Social, dove incontrarsi, per generare idee e proposte a livello locale, regionale e nazionale – ha dichiarato Nicola Ottaviani – Si lavorerà, così, per rafforzare gli ideali e i valori ispirati alla concretezza e alla voglia di partecipare attivamente al futuro delle comunità locali, proseguendo nella direzione indicata dal presidente Salvini».

Movimento Italia, dunque, sarà il think tank dei moderati, la piattaforma della rete e anche delle persone, non solo virtuali, che rappresentano la linfa vitale del Paese, e sono struttura portante di ogni realtà istituzionale, sociale e lavorativa, oltre che delle categorie produttive, del volontariato e dell’associazionismo.

«La nostra associazione – ha proseguito Ottaviani – sarà portavoce delle istanze di chi si scontra ogni giorno con la difficoltà di trovare lavoro o di chi, da imprenditore, è costantemente ostacolato dall’eccessiva burocratizzazione. Daremo voce a coloro che credono in un’Italia più equa e che si battono, quotidianamente, perché i valori della competenza e della meritocrazia vengano riconosciuti in ogni ambito. Saremo al fianco di quanti desiderano eliminare i privilegi di pochi e di quanti vogliono scegliere, oltre alle idee e alle proposte, anche i propri rappresentanti in ogni sede istituzionale, con metodi di effettiva democrazia partecipata, come quello delle primarie. Siamo convinti – ha concluso Nicola Ottaviani – che, all’interno di un grande partito capace di aggregare attorno a sé ampi consensi, abbiano già trovato cittadinanza quei soggetti e quelle linee di pensiero che, anche tra i moderati, interpretano le proposte e l’azione che il Presidente Salvini porta avanti in Parlamento».

La scaletta della manifestazione di sabato 13 aprile includerà anche diverse testimonianze da parte della società civile che, ogni giorno, non si limita ad immaginare un Paese diverso, ma si impegna – spesso con grandi sacrifici – a realizzarlo.

SPONSOR

L'apertura fino alle 22 del supermercato situato a San Giuliano è già attiva.