5 anni fa redazione@sora24.it
LETTO 150 VOLTE

RUGBY: TEST MATCH. ITALIA VINCE A TORONTO, CANADA KO 25-16

TORONTO (CANADA) (ITALPRESS) – Un primo tempo costellato di troppe imprecisioni e una ripresa in cui la mischia passeggia sopra quella avversaria, permettendo a Kristopher Burton di cercare sistematicamente la via dei pali, regalano a Jacques Brunel il secondo successo sulla panchina dell’Italia, vittoriosa al BMO Field di Toronto per 25-16 sul Canada. Davanti al pubblico di casa i nordamericani si confermano avversario solido e deciso a cercare l’impresa contro gli azzurri, che li precedono nel ranking e al terzo minuto, sul primo fallo concesso da un’Italia meno disciplinata che contro l’Argentina, l’estremo Pritchard indica subito i pali e porta la squadra di casa in vantaggio per 3-0. La Nazionale – con due esordienti in campo dal primo minuto e sette cambi rispetto alla gara di San Juan – fatica inizialmente a registrare la difesa quando il Canada manovra al largo, ma gia’ dalla prima mischia e’ chiara la superiorita’ del pacchetto italiano che regala a Burton la prima punizione con cui, all’undicesimo, l’apertura azzurra sigla il pareggio. La gara fatica a decollare ma al 25’ l’Italia allunga ancora con Burton dalla piazzola. Gli azzurri provano ad alzare il ritmo, ma al 33’Castrogiovanni e compagni si complicano non poco la vita: su calcio alto canadese nella meta’ campo italiana Tebaldi non controlla la palla e si fa intercettare l’ovale dall’ala Trainor, che vola in mezzo ai pali. E’ un momento difficile per gli azzurri, che devono accontentarsi, allo scadere, di ridurre le distanze con il terzo centro di Burton dalla piazzola: 13-9. Nella ripresa l’inerzia del match non cambia, la mischia italiana inizia subito a dominare su quella nordamericana, recupera possessi e al 3’ Burton accorcia ancora con il quarto centro, 13-12. Per l’Italia e’ il momento migliore, la mischia si impone su quella avversaria e da un bel rolling maul avanzante arriva la meta del tallonatore Tommaso D’Apice, che festeggia nel migliore dei modi la prima volta da titolare. Burton trasforma il 13-19 ma sulla ripresa del gioco un fallo permette a Pritchard di ricucire subito lo svantaggio: 16-19. Ma l’inerzia del match e’ ormai favorevole all’Italia, il pack guidato da capitan Castrogiovanni impegna sistematicamente quello canadese costringendolo ad indietreggiare e ne nascono tre nuovi calci piazzati che Burton, in due occasioni, non sbaglia, allungando sul 16-25.

Fonte: www.italpress.com

COMMENTA

Commenti

wpDiscuz
Menu