5 anni fa redazione@sora24.it
LETTO 233 VOLTE

SCHIFANI "ANTIPOLITICA SI SCONFIGGE CON SENSO RESPONSABILITA’ E SCELTE"

PALERMO (ITALPRESS) – “L’antipolitica si puo’ sconfiggere soltanto con il senso della responsabilita’ e con il rischio delle proprie scelte”. Lo ha detto il presidente del Senato Renato Schifani parlando alla 3^ conferenza sul Digesto dei casi din Criminalita’ Organizzata in corso a Palermo. Quanto alla difficile situazione economica, per la seconda carica dello Stato “solo con la consapevolezza che il nostro paese e’ dotato di leggi all’avanguardia e di quegli anticorpi che gli consentiranno di uscire dalla crisi, ne usciremo”. Poi, un passaggio dedicato al tema della lotta alla criminalita’. “Sono fiducioso del fatto che la sfida dello Stato contro tutte le forme di criminalita’ organizzata possa essere vinta”. “Registro con favore la proposta del ministro dell’Interno, quella possibilita’ di vendita libera dei beni confiscati da immettere nel circuito sano della societa’. Il rischio che la mafia se ne riappropri – ha aggiunto – c’e’, ma uno Stato forte deve accettare la sfida e lavorare per scongiurare questo pericolo”. Secondo Schifani “la criminalita’ transnazionale cammina parallelamente al processo di globalizzazione, e piu’ si procede nella logica della globalizzazione, piu’ e’ necessario tenere alta l’attenzione sulla criminalita’ transnazionale. La criminalita’ transnazionale – ha aggiunto – si e’ dotata ormai di sistemi e apparati cosi’ raffinati che tendono a eludere progetti e regole, e consentono quelle procedure di riciclaggio e inquinamento del Pil dei Paesi che sottobraccio nascondono una economia sommersa”. Inoltre, “l’economia insana vuole inquinare flussi leciti dell’economia sana perche’ vuole espandersi.
Bisogna uniformare la legislazione di tutti gli Stati interessati a contrastare la criminalita’ transnazionale. E’ essenziale la cooperazione internazionale”. INfine, il presidente del Senato ha puntualizzato che “bisogna dare al Commissario europeo della giustizia quei poteri per trasformare i proventi illeciti in fini sociali”.

Fonte: www.italpress.com

COMMENTA

Commenti

wpDiscuz
Menu