23 ottobre 2013 redazione@sora24.it
LETTO 993 VOLTE

“SORA, DUE ANNI E MEZZO DI…”: campi da tennis Stadio Panico (di Lorenzo Mascolo)

Trentasette anni suonati e ancora non sono capace di fare un rovescio, a malapena riesco nel dritto, nella battuta divento a dir poco ridicolo: complessivamente sono meno di una mezza calzetta. Eppure considero il tennis una disciplina stupenda e molto utile per la persona, sia perché individuale sia per la sua indiscutibile nobiltà. A Sora potremmo fare moltissimo e con pochi spiccioli, per incentivare la pratica di questo sport. La struttura c’è e resiste nonostante i suoi 30 anni di età.

CAMPI_DA_TENNIS

Per renderla di nuovo decente, certamente non paragonabile ai campi calcati dai professionisti, tuttavia utilizzabile da ragazzi ed appassionati in genere, serve un impegno economico minimo: una sistemata ai campi e reti nuove, stop.

CAMPI_DA_TENNIS_660

Un anno e mezzo fa provammo in due occasioni a sollecitare un intervento dell’amministrazione, la prima volta il 18 Marzo 2012 (leggi l’articolo) e la seconda il 31 Marzo dello stesso anno (leggi l’articolo).

CAMPI_DA_TENNIS_660_2

Risultato: il Comune promise che il “Panico” sarebbe stato interamente ristrutturato a breve e che al posto dei campi da tennis si stava pensando di realizzare una piscina comunale, oppure dei campi di calcetto. Per il tennis sarebbe rimasto un solo campo, ma fatto a mestiere.

CAMPI_DA_TENNIS_660_3

Ora: indipendentemente dall’idea che ognuno di noi può avere relativamente alla suddetta risposta (dipendesse da me non eliminerai MAI E POI MAI i campi, perché il Tennis è uno sport che conta moltissimi appassionati nell’area urbana di Sora e praticamente zero spazi pubblici dove possa esser praticato), non è stato fatto ancora nulla per risolvere il problema. Nel frattempo, dalla nostra proposta è trascorso un anno e mezzo, comprendente ben due estati (quando eravamo piccoli bisognava prenotare due-tre giorni prima per poter giocare alle due di pomeriggio in pieno Luglio).

CAMPI_DA_TENNIS_660_4

Cosa si può fare? Rimediare. Non per Sora24, non per Lorenzo Mascolo, bensì solo per la gente. Parliamo spesso di disagio, di carenza di strutture e poi abbiamo a portata di mano le risorse per risolvere almeno in piccola parte i nostri problemi. Una sistemata ai campi e quattro reti nuove, non occorre altro.

Lorenzo Mascolo – Sora24

COMMENTA

Commenti

wpDiscuz
Menu