lunedì 2 ottobre 2017

SORA – Intervista a De Donatis: in arrivo opere per 8 milioni di euro, ecco dove

Il punto della situazione dopo 16 mesi di governo.

Sedici mesi di amministrazione De Donatis tra attestati di fiducia e proteste. A che punto è il lavoro che l’architetto sorano ha messo su con la sua squadra di governo? E che cosa bisogna attendersi nei prossimi mesi? Lo abbiamo intervistato.

I cittadini si aspettano che le promesse vengano mantenute. Che sta facendo in proposito?
«Le attese legittime dei cittadini sono alla base di un lavoro costante che ha richiesto un’opera di programmazione caratterizzata da due azioni: attenzione al decoro e alle strade».

Ma a che punto sono queste azioni?
«L’oculata azione di igiene urbana e di implementazione della raccolta differenziata comincia a riconsegnarci una città più decorosa. E presto avremo strade più sicure: 370.000 euro per via Cellaro, quasi 200.000 per la zona Compre Alta e un mutuo per il 2017 di 350.000 euro per intervenire sull’asfalto in tutta la città».

Il degrado avvolge ancora molti punti della città. Come pensate di agire?
«Eccellente è stata l’azione manutentiva del parco di San Domenico, adesso tocca a quello di Santa Chiara. E poi l’accelerata che abbiamo dato ai lavori dei contratti di quartiere in centro. Molto c’è ancora da fare e lo faremo».

Ex Tomassi, zona di via Napoli col mattatoio e piazza XIII gennaio. A che punto sono questi progetti?
«Abbiamo intercettato delle iniziative straordinarie: la prima dal Ministero delle Infrastrutture con la supervisione del vice ministro Nencini che riguarda la rimodulazione del vecchio Pru dell’ex Tomassi con un nuovo progetto: una scuola per 900 alunni, spazi teatrali, palestre, oltre a diverse funzioni commerciali e l’insediamento di una parte di social housing e un’altra per il co-working. Il confronto con Ministero e Regione è continuo e presto avremo i fondi. Inoltre, abbiamo ottenuto 2,5 milioni dalla Presidenza del Consiglio per il recupero di una proprietà di edilizia residenziale. Infine la straordinaria opportunità di ottenere 4,5 milioni per il primo prototipo di scuola innovativa progettato dal gruppo di Renzo Piano».

Fonte: Ciociaria Editoriale Oggi del 02/10/17 (Enrica Canale Parola)

Commenti

Ordina per:   più recenti | più vecchi | più votati

Ma di quale Sora parla? Avvolte bisogna scendere in strada e verificare di persona come stanno realmente le cose, … e non per una breve passeggiata.
Se non fossi sicuro della perdita di tempo, farei volentieri da cicerone al nostro sindaco; se non altro per mostrargli la differenza tra la Sora di cui parla e quella in cui viviamo.

Speriamo!

Fai qualcosa per Sora

wpDiscuz
Menu