21 ottobre 2017 redazione@sora24.it
LETTO 7.947 VOLTE

SORA – Nuovo assessore: non sarà Giacomo Iula. Le sue dichiarazioni

L'ex presidente del consiglio è corteggiatissimo in questo periodo.

Il sindaco Roberto De Donatis aspetta pazientemente i segnali di fumo dalla sua squadra per firmare l’atto che la città aspetta ormai da giorni e che darà a Sora un nuovo assessore. Si parla di vere e proprie “audizioni” che si susseguono all’interno del Palazzo: l’importante è presentarsi con buone referenze. La carta vincente sembra essere quella dell’iscrizione a Forza Italia, che a quindici mesi dall’insediamento al governo cittadino conta due soli consiglieri, Serena Petricca e Alessandro Mosticone, che aspirano a contare di più.

Il primo cittadino probabilmente ha abbandonato l’idea di consegnare nelle mani di un tecnico la delega all’urbanistica. Probabilmente anche in previsione degli importanti passi legati alla rigenerazione urbana. Forse in queste ore le speranze della consigliera Floriana De Donatis, che aspirava ad avere un punto di riferimento in giunta, si stanno assottigliando, anche se l’ultima parola sarà detta durante la riunione di maggioranza slittata alla prossima settimana.

Chi conosce bene le dinamiche che s’intrecciano in questo toto assessore è l’ex presidente del consiglio, in carica all’epoca del sindaco Ernesto Tersigni, il lucano Giacomo Iula, corteggiatissimo in questo periodo. «In tempi non sospetti – dice Iula – ho dichiarato che la mia esperienza amministrativa sarebbe terminata il 20 giugno del 2016. Comprendo che in politica la coerenza tra il dire e il fare è merce rara, ma io voglio ancora appartenere alle eccezioni. Non ho la palla di vetro per prevedere il futuro politico e amministrativo di questa città. Mi auguro semplicemente che il nuovo assessore sia all’altezza delle sfide che sarà chiamato ad affrontare. Il commercio, in particolare, a Sora ha rappresentato per decenni la forza motrice dell’economia cittadina. E oggi, purtroppo, ne è il ventre molle. Il tempo stringe, bisogna agire presto e bene».

Fonte: Ciociaria Editoriale Oggi (Enrica Canale Parola), 21-10-2017

COMMENTA

Commenti

wpDiscuz
Menu