Super piantagione sotterranea di marijuana con fari e riscaldamento: arrestato 35enne

Il giovane aveva collegato abusivamente i dispositivi elettrici direttamente alla rete Enel.

Nella serata di ieri a Rocca d’Arce i militari della Stazione di Arce, nel contesto delle attività investigative finalizzate al contrasto dell’illecito traffico di sostanze stupefacenti, hanno arrestato in arresto un 35enne del luogo ritenuto responsabile del reato di “coltivazione e detenzione illecita di sostanze stupefacenti del tipo marijuana, nonché di furto aggravato di energia elettrica”.

Nella circostanza i militari operanti, capitalizzando le risultanze di una precisa e costante penetrazione informativa territoriale, dopo aver proceduto al controllo del giovane uomo nel centro di Roccadarce, sono passati alla perquisizione domiciliare della sua abitazione.

L’attività, estesa anche alla cantina, ha permesso il rinvenimento di un vero e proprio impianto sotterraneo di coltivazione della marijuana, realizzato con fari di illuminazione e riscaldamento, dispositivo di irrigazione e ventilazione, nonché vari prodotti per la concimazione.

La piantagione domestica, costituita da 34 piante di altezza media di circa un metro, come si può osservare nella foto di copertina, insieme a tutta l’attrezzatura complementare, è stata sequestrata. Inoltre i militari hanno rilevato che tutti i dispositivi elettrici erano abusivamente collegati direttamente alla rete gestita dall’Enel S.p.A., così come riscontrato anche dal personale tecnico dello stesso gestore immediatamente intervenuto. Per tali ragioni l’indagato è stato arrestato e ritenuto responsabile anche di “furto aggravato di energia elettrica”. Al termine delle formalità di rito, l’arrestato, è stato accompagnato agli arresti domiciliari;

Clicca qui per seguirci su Google News o clicca qui per seguirci su Telegram e ricevere sul tuo smartphone una notifica per ogni nuova notizia. Clicca qui sotto sul bottone "Mi piace" per seguirci su Facebook:
CORONAVIRUS

Disposizioni Emergenza Coronavirus: altri 45 multati dai Carabinieri

Trenta a Cassino, due ad Alatri, nove a Frosinone e quattro ad Anagni.

CORONAVIRUS

ROMA - Spallanzani: ricoverati ancora in calo, il bollettino di oggi

Sono 23 i pazienti che necessitano di supporto respiratorio.

CORONAVIRUS

Coronavirus: imponente posto di blocco della Polizia Stradale di Frosinone

Minuziosi i controlli svolti dalle pattuglie, in collaborazione con la Squadra Volante del Capoluogo ...

CORONAVIRUS

Coronavirus: distribuzione mascherine, comunicazioni dal Comune di Sora

1) evitare assolutamente di recarsi presso gli uffici del servizio civile e presso l'ufficio relazioni con li pubblico; 2) avere pazienza nel ...

NECROLOGI

È venuta a mancare Assunta Fuina

Si è spenta presso la propria abitazione a Isola del Liri.

CORONAVIRUS

Coronavirus, la situazione a Sora: per il secondo giorno consecutivo nessun contagio

Buon segno, ma l'attenzione deve rimanere altissima.

CORONAVIRUS

Coronavirus: due nuovi casi ad Arpino, il Sindaco invita nuovamente a restare in casa

Renato Rea: «Evitare di uscire di casa, a meno che non sia assolutamente necessario per esigenze lavorative, mediche o di ...

POLITICA

Coronavirus e turismo, Maria Paola D'Orazio segnala la «Cassa integrazione in Deroga per gli operatori»

La consigliera comunale sorana invita tutti i datori di lavoro del settore ad attivare la procedura. Ecco come fare.

CORONAVIRUS

Famiglie con minori senza spesa da giorni: intervengono i Carabinieri

Immediatamente dopo la segnalazione i militari hanno provveduto a recapitare dei buoni spesa.

CORONAVIRUS

Coronavirus: accordo Poste-Carabinieri per la consegna della pensione a 23 mila anziani over 75

Il servizio non potrà essere reso a coloro che abbiano già delegato altri soggetti alla riscossione, abbiano un libretto o ...

CORONAVIRUS

Emergenza Coronavirus: "Arpino ti aiuta". Ecco come funziona il progetto

Alcuni esercizi commerciali già si sono attivati in tal senso. Il Comune si augura che aderiscano tutti.

CRONACA

"CONDIVISIONIDISTANTI": bella iniziativa della Pro Loco di Isola del Liri. Ecco come partecipare

Un film collettivo da realizzare tutti insieme in questa settimana che ci separa dalla Pasqua.

CRONACA

ROCCAVIVI - Rubato il manto della Madonna delle Grazie

L'amarezza del parroco Don Giuseppe Siciliano.