venerdì 4 gennaio 2013

Superstrada Sora-Ferentino l’odissea dei pendolari

Ogni sera tornando dal lavoro, percorrendo la superstrada Sora-Frosinone mi chiedo quando i nostri Amministratori Provinciali penseranno a risolvere gli ormai “datati” seri problemi della pavimentazione stradale.
All’altezza della Roana, in comune di Alatri, in corrispondenza di alcuni viadotti ci sono delle imperfezioni (veri e propri gradini) della strada. per evitare gli stessi ogni sera (quando mi ricordo) inizio a rallentare e quasi a fermarmi per non rovinare le sospensioni dell’auto, ma nello stesso tempo devo tenere d’occhio chi viene dietro di me in quanto se non conosce il problema di certo non rallenterà…

Questo scrive su fb il mio amico Valter Tersigni. Sottoscrivo tutto ciò che ha scritto perchè ogni giorno, con il Cotral o con la mia auto, faccio la stessa superstrada da Sora al casello di Ferentino e viceversa. Sul discesone, prima dello svincolo per Alatri-Fiuggi, bisogna rallentare di brutto e passare radenti al guard rail di destra per non lasciare le ruote sullo scalino.  Senza dimenticare le altre buche, dislivelli e guard rail pericolosamente divelti disseminati qua e là sulla superstrada. Non oso immaginare cosa accadrebbe ad un automobilista – o peggio motociclista – in transito per la prima volta sulla Ferentino-Sora. Bisogna conoscere i suoi segreti altrimenti…

Tempo fa ho fatto presente il problema ad un amico che lavora in Provincia. Lui ha annuito sostenendo che il tratto da Sora fino a Castelmassimo è di competenza provinciale, il resto è pertinenza della Regione Lazio. Ammesso che sia così o che abbia capito bene, si può sapere quando verrà messa in sicurezza a prescindere da chi debba intervenire? Forse sotto elezioni, forse quando ci scapperà il morto, forse mai.

Sacha Sirolli

Commenti

wpDiscuz
Menu