lunedì 30 gennaio 2017

20enne sorano incensurato arrestato per spaccio. Più di un etto di fumo in camera da letto

Nella serata di ieri, in Sora, i Carabinieri del Nucleo Operativo della locale Compagnia, hanno arrestato un ventenne del posto, incensurato, disoccupato, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

CLICCA QUI E RISPONDI AL SONDAGGIO

Intorno alle ore 16,00 il ragazzo, mentre era alla guida di una piccola utilitaria nel centro di Sora, è stato notato da una pattuglia di militari in borghese, in servizio di prevenzione e repressione del fenomeno del traffico di sostanze stupefacenti, i quali insospettiti dall’atteggiamento del giovane hanno iniziato a seguirlo.

Il ventenne, avvedutosi della presenza dell’auto “civetta”, probabilmente intuendo fossero dei Carabinieri, ha tentato di allontanarsi velocemente dalla zona, venendo immediatamente raggiunto allo svincolo Sora nord dell’ingresso alla superstrada Sora–Avezzano. Sottoposto a perquisizione personale e veicolare, è stato trovato in possesso di circa 40 grammi di hashish e di quattro bustine contenenti marijuana, nonché di un piccolo bilancino elettronico di precisione, verosimilmente utilizzato dallo spacciatore per suddividere e pesare la droga da vendere ai propri clienti. A quel punto, gli investigatori si recavano con il fermato presso la propria abitazione, sottoponendola a perquisizione.

All’interno della sua stanza da letto, sono stati trovati ulteriori gr. 120 circa di hashish, gr. 6 di marijuana ed un altro bilancino. Costatato l’ingente quantitativo di stupefacente rinvenuto, sottoposto a sequestro, il ragazzo è stati dichiarato in stato di arresto ed al termine delle formalità di rito posto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione. Ulteriori indagini sono scattate e tuttora in atto per risalire ai nominativi dei clienti e dei fornitori dello spacciatore sorano.

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
Menu
Ciociaria24