22 gennaio 2012 redazione@sora24.it
LETTO 542 VOLTE

A proposito di ZTL: Sel in risposta a Sel

E’ con grande tristezza che abbiamo letto l’ennesimo comunicato abusivamente firmato da una fantomatica SEL Sora. Diciamo abusivamente perché un iscritto non fa un simbolo né tantomeno un movimento o un partito. Per chiarezza precisiamo che, dopo le ultime elezioni comunali, la segreteria provinciale di SEL decise l’azzeramento dei 2 circoli di Sora, al fine di ripristinare una rappresentanza unitaria. Tant’è che in tutti i documenti ufficiali non esistono circoli di SEL a Sora. Quindi ribadiamo che chi arbitrariamente utilizza il simbolo commette una “appropriazione indebita”. Ci auguriamo che a breve si possa avere un intervento definitivo per ripristinare la correttezza e la legalità dell’utilizzo del nome e del simbolo di SEL. Anche perché il proliferare di questi comunicati, hanno il solo scopo di dare visibilità a qualche personaggio appartenente oramai ad un passato remoto, e si pongono il solo obiettivo di dare una mano alla maggioranza di centrodestra che è al comando della città.

Diciamo ciò senza paura di smentita in quanto è verificabile come l’obiettivo principale delle critiche sia sempre il consigliere di minoranza De Donatis, eletto da una coalizione di CentroSinistra che comprendeva, oltre al PSI e a Patto Democratico, la lista di Progetto città-Sinistra Unita composta in maggioranza da esponenti di SEL. E’ pur vero che la pesante sconfitta subita alle elezioni da costoro è difficilmente digeribile ma non è certo De Donatis il nemico da combattere. Per quanto ci riguarda ribadiamo che dalla sua elezione, non certo in modo personalistico ma coinvolgendo tutta la coalizione, De Donatis ha puntualmente e professionalmente svolto in modo propositivo il suo ruolo di consigliere di opposizione, contestando le scelte sbagliate di questa amministrazione (e sono tante) ma suggerendo anche soluzioni positive ( vedi il caso del piano di dimensionamento scolastico) con un solo obiettivo: il bene di Sora. Solo un accenno, anche perché siamo direttamente coinvolti sul tema, all’ultimo cumulo di falsità contenute nel comunicato sulla ZTL. Il progetto della ZTL a Sora fu presentato (non da SEL che non esisteva) ma dal gruppo di Sinistra Democratica. Il convegno, organizzato dal Comune, che vide coinvolto l’Assessore di Ferrara, trovò proprio in Paolacci e De Donatis, oltre che nel consigliere Montebello, i più convinti sostenitori del progetto ZTL a Sora. E’ noto a tutti (basta riguardare la stampa del tempo) che ancor più che nell’opposizione il progetto trovò in alcuni personaggi della maggioranza, ed in particolare in Antonio Lombardi Presidente del Consiglio Comunale, i più tenaci oppositori e sabotatori.

Comunque anche se non fu possibile realizzare la ZTL, è stato proprio l’Assessore De Donatis che ha più volte cercato (ed in qualche caso ci è riuscito) di mettere le basi (leggi infrastrutture di supporto) per la chiusura al traffico del centro storico. Quanto al progetto la cui stesura, anche materiale, non fu fatta certo da chi oggi se ne assume la paternità, è diventato interamente parte integrante del programma elettorale della coalizione a sostegno di De Donatis. Ed è stata proprio questa accettazione incondizionata che ci ha spinto, come circolo di SEL, ad appoggiare Roberto nella candidatura a Sindaco. Certo non potevamo sostenere chi quella scelta l’aveva osteggiata in tutti i modi. Infine vorremmo concludere ricordando che la correttezza in politica è un elemento essenziale e quando si sceglie la via della falsità e dell’inganno si ha vita breve. Per fortuna che Sinistra Ecologia e Libertà, cui siamo orgogliosi di appartenere, ha nel suo dna l’onestà intellettuale, politica e morale e non certo la ricerca spasmodica di posti di potere. E’ per questo che siamo fiduciosi sulla possibilità di ricostruire a Sora, assieme alle altre forze sane, un Centrosinistra vigoroso e nuovamente vincente.

Annamaria Bellisario – coordinamento regione Lazio SEL
Roberto Frisenda – coordinamento provincia Frosinone SEL

Commenti

wpDiscuz
Menu