27 giugno 2014 redazione@sora24.it
LETTO 672 VOLTE

A San Donato Val di Comino un parco giochi accessibile ai diversamente abili

Sabato 28 giugno a San Donato Val di Comino il parco giochi diventa a misura di diversamente abili grazie ad un’altalena da sei metri che può accogliere due bambini diversamente abili e due bambini normodotati e una giostra per due bambini disabili e otto normodotati. La novità è che i ragazzi possono salire direttamente con la carrozzina sull’attrazione, mentre la particolarità è che le due strutture permettono a bambini normodotati e in carrozzina di interagire e giocare assieme.

«San Donato Val di Comino – spiega il Presidente dell’Associazione Time Out – è uno dei primi centri in Italia ad installare questo tipo di giostre. L’altalena è la prima del suo genere in Italia a prevedere l’accesso a quattro bambini di cui due disabili. Questa tipologia di giostre, oltre ai bambini con difficoltà motorie, è utile anche ai genitori perché permette di portare i propri figli in un parco giochi senza difficoltà e interagire con gli altri genitori. Il ringraziamento del Time Out va all’Amministrazione Comunale e al Sindaco uscente per aver accettato la richiesta, previa l’esibizione delle certificazioni necessarie».

parco-giochi-disabili_2_660

La realizzazione delle due strutture è nata da un’idea dell’Associazione Time Out, quando nel settembre del 2013 ha promosso un gruppo di volontariato per risistemare il parco giochi. Vista la numerosa partecipazione di genitori e cittadini, si è deciso di fare di più: costruire giochi per disabili, i primi nella provincia di Frosinone. Il resto è storia recente: una raccolta di fondi dove è intervenuta tutta la cittadinanza, la certificazione delle strutture (progettate dallo stesso Massimo Cugini), grande impegno dei volontari nei lavori di realizzazione.

Appuntamento sabato 28 giugno 2014, alle ore 11, in Viale Tenente Maurizio Simone a San Donato Val di Comino (Fr). Il programma prevede, oltre all’inaugurazione del parco, la degustazione di piatti tipici. Alle ore 15: stazioni di giochi, arte libera, mostra-mercato, teatro dei burattini curato da Stefania Cocuzzo. Alle 18: merenda di solidarietà, caccia al tesoro e uno spettacolo di magia di Antonello Leone.

Commenti

wpDiscuz
Menu