13 novembre 2013 redazione@sora24.it
LETTO 594 VOLTE

“Ascolta come mi batte forte il tuo cuore”: Giacomo Iula presenta l’evento del 24 Novembre [VIDEO]

Si è tenuta martedì 12 novembre alle ore 12.00, presso l’aula Magna della facoltà di Scienze della Comunicazione dell’Università di Cassino, sede di Sora, la conferenza stampa per la presentazione del concerto evento di solidarietà “Ascolta come mi batte forte il tuo cuore” eseguito, a titolo del tutto gratuito, dal coro Gospel denominato “Gospel Sound Machine”, sotto la direzione artistica di Paolo Zenni, che si svolgerà Domenica 24 Novembre 2013, alle ore 19.00 presso la chiesa di Santa Restituta di Sora; preceduto da un convegno nella sala “Gioia” a partire dalle 17.45. Il ricavato riveniente dalle libere offerte degli spettatori all’evento, sarà devoluto ad un’Associazione di volontariato operante sul territorio, a sostegno delle donne vittime di violenza.

Il Presidente del Consiglio Comunale di Sora, Dott. Giacomo Iula, nel suo ruolo di moderatore, ha preso la parola presentando l’evento, definendolo di grande impatto culturale ed emozionale. Ha preso quindi la parola il Sindaco di Sora, Dott. ErnestoTersigni, che si è detto molto onorato ed entusiasta nel poter patrocinare ed ospitare nella nostra città una simile manifestazione, sia per lo scopo designato, che per l’elevata qualità artistica dei musicisti. E’ intervenuto, quindi, il presidente del coro, il sig. Lorenzo Cerritelli, che ha parlato del Gospel Sound Machine, costituitosi nel 2005, gode già di una grande “saggezza” musicale, maturata attraverso lo studio, il coinvolgimento profondo e l’esecuzione di numerosissimi concerti. Di seguito ha preso la parola la “padrona di casa”, la Prof.ssa Fiorenza Taricone, molto coinvolta per la finalità, in quanto da anni si occupa della lotta contro il femminicidio, che la vede continuamente presente in prestigiose iniziative in questo contesto e, non per ultimo, la presentazione un mese fa del suo libro “Ottocento romantico e generi” dominazione, complicità, abusi, molestie. La parola è poi passata al promotore dell’iniziativa, in collaborazione con il Dott. Giacomo Iula, il Prof. Nicola Di Nardo, titolare della cattedra “Il Paradigma digitale” presso l’Università “Gabriele D’Annunzio” di Chieti e Pescara, si occupa altresì della riprogettazione “architetturale e tecnologica” del portale web della stessa università; grande appassionato di musica, nonchè pianista ed arrangiatore dei brani eseguiti dal coro G.S.M. Il Professore ha esordito con una citazione del grande Louis Armstrong: “E cosa credi che fossero gli spirituals, il blues e tutto il resto,se non il nostro inno, la nostra lode al Signore? E come credi che allora avrebbero potuto resistere i negri delle piantagioni, senza di Lui, senza la fede, senza la speranza in Lui?”, ponendo in tal modo l’accento sull’affermazione che la musica debba essere vista come linguaggio universale che emoziona ed unisce, travalicando ogni confine. Il senso del Gospel oggi, si incentra infatti su contenuti universali: dal desiderio di libertà e di riscatto, dal bisogno di giustizia e dignità, dal dolore e dalla speranza, dall’espressione di una spiritualità vissuta in modo profondo e totale, alla gioia di gridare che questa libertà è soprattutto spirituale e, proprio per questo, patrimonio inalienabile di tutti e di ciascuno.

Commenti

wpDiscuz
Menu