2 novembre 2012 redazione@sora24.it
LETTO 306 VOLTE

ASD Castelliri 1971: Sabato 3 Novembre corso di rianimazione e utilizzo defibrillatore (BLSD)

La società calcistica Asd Castelliri 1971 pone grande attenzione e sensibilità alla tutela sanitaria dei suoi tesserati; pertanto ha avviato un progetto che mira ad accrescere la cultura dell’ emergenza e del primo soccorso. In collaborazione con l’ ARES 188 di Frosinone è stato organizzato un corso, rivolto a tutti gli istruttori della nostra società, per la rianimazione e il corretto utilizzo del defibrillatore in campo. L’evento si terrà sabato 3 novembre 2012 presso il centro polisportivo del Giardino dello Sport ad Isola del Liri. La presenza di personale non sanitario (definito “laico”), formato alle manovre di rianimazione e all’utilizzo del defibrillatore, può dimezzare i tempi di intervento rispetto all’arrivo dell’ambulanza e dei sanitari e, in caso di arresto cardio-circolatorio, anche un minuto può fare la differenza.

La società del Castelliri 1971 con tale iniziativa vuole assicurare la presenza di almeno un istruttore abilitato per ogni gruppo di squadra, al fine di garantire l’assoluta tranquillità dei genitori che vedono i loro ragazzi correre dietro un pallone, auspicando che tali situazioni non siano mai vissute direttamente dai nostri ragazzi. Anche alla luce della recente emanazione del provvedimento da parte del Ministro Balduzzi, che obbligherà le strutture sportive ad utilizzare il defibrillatore, l’ASD Castelliri 1971 vuole inviare un rilevante segnale di concretezza rivolto alla tutela dello sportivo e non solo.

L’Asd Castelliri 1971, i suoi tesserati e i suoi collaboratori, avranno a disposizione il DAE (Defibrillatore semi-Automatico Esterno) al bordo del campo in tutte le sue manifestazioni. Un ringraziamento particolare a nome di tutti i ragazzi dell’Asd Castelliri 1971 va a chi ha creduto, appoggiato e finanziato questa onorevole iniziativa.

ASD CASTELLIRI 1971 – Il Presidente Cristiano Pantanella

Commenti

wpDiscuz
Menu