21 maggio 2012 redazione@sora24.it
LETTO 1.523 VOLTE

ATINA – L’addio a Paolo Held, ingegnere quarantenne scomparso nell’incidente di Sabato a Forca d’Acero. Lascia moglie e figlia di due anni…

Si sono svolti ieri ad Atina i funerali di Paolo Held, scomparso tragicamente Sabato mattina in un incidente stradale sulla via della morte, la SS.509 per Forca d’Acero. Held lavorava come ingegnere alla Fiat di Cassino, era sposato, aveva solo 40 anni e una figlioletta di appena due. Non lo conoscevo e quindi non posso giudicarlo: ma la rabbia è enorme. Soprattutto per la sua bambina che ora si trova senza padre.

I nostri “vecchi” dicono sempre che “la morte vuole una scusa”: personalmente credo che nel caso delle motociclette non sia così, con tutto il rispetto per le persone, nella mia famiglia è pieno, che amano questo sport.

Tuttavia, visto che molti potrebbero contraddirmi affermando che io, ad esempio, potrei morire di cancro perché fumo Marlboro e che la morte in moto è cosa normale come quella per malattia o quella in automobile, mi adeguo a quel che accade sistematicamente ogni settimana cercando di imparare l’indifferenza, e resto a pensare privatamente ad una bambina che non è diventata orfana a causa di un tumore piuttosto che della guerra, bensì per una passione sportiva qual’è il motociclismo.

Lorenzo Mascolo – Sora24

Commenti

wpDiscuz
Menu