Pubblicità

Bando di Concorso per 800 Assistenti Giudiziari indetto dal Ministero della Giustizia. Tutte le info

Pubblicato ildomenica 27 novembre 2016   
Pubblicità

Il Ministero della Giustizia ha indetto un bando di concorso, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale 4^ Serie Speciale Concorsi ed Esami nr. 92 del 22/11/2016, per 800 Assistenti Giudiziari. Il titolo di studio richiesto è il diploma. La scadenza per la presentazione della domanda è fissata per il 22 dicembre 2016.

Pubblicità

COME CANDIDARSI: La domanda di partecipazione va inoltrata per via telematica attraverso l’apposito form predisposto dal Ministero della Giustizia.

Questa la nota pubblicata sul portale www.giustizia.it il giorno 22 Novembre 2016

«Si riapre oggi una stagione di nuove assunzioni al Ministero della Giustizia. Viene infatti pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale odierna (G.U. n. 92 del 22 novembre 2016 – 4ª serie speciale – Concorsi ed esami) il bando per il concorso a 800 posti di Assistente giudiziario, Area funzionale seconda, fascia economica F2, nei ruoli del personale del Ministero della giustizia – Amministrazione giudiziaria. Il bando è il primo atto del programma di nuove assunzioni previsto dalla legge 161/2016 e segue il decreto firmato lo scorso 20 ottobre dal Ministro Orlando, di concerto con il Ministro Madia, nel quale sono stati indicati i criteri e le priorità per tali assunzioni.

Nei prossimi giorni sarà dato avvio anche alle assunzioni delle altre 200 unità di personale (115 posti di Assistente giudiziario, 55 di Funzionario informatico e 30 di Funzionario contabile), che completano l’avvio entro l’anno delle procedure per l’ingresso di 1.000 nuove risorse di personale per gli uffici giudiziari. Gli ultimi bandi di concorso per assunzione per qualifiche analoghe risalgono al 1997. Dopo quasi 20 anni, si inizia pertanto a colmare l’assenza di giovani in grado di raccogliere l’esperienza professionale e le competenze maturate dal personale amministrativo della Giustizia.

La ricerca di adeguate risorse umane per il funzionamento degli uffici giudiziari e per il supporto alle innovazioni organizzative e tecnologiche necessarie alla modernizzazione dei servizi della giustizia è stato uno dei principali obiettivi del Ministero di Orlando. Un percorso che ha consentito l’avvio di straordinarie procedure di reclutamento di nuove risorse in mobilità volontaria e obbligatoria, che ha visto stanziare risorse finanziarie per circa 4.000 unità e che ora si perfeziona con le nuove assunzioni, nonché con le ulteriori che, come indicato nel decreto-legge 117/2016, si apriranno nel corso del 2017».

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
ANNUNCI GRATUITI
Menu
Ciociaria24 Verdana Srl 800-090501 info.ciociaria24.net