6 marzo 2017 redazione@sora24.it
LETTO 116 VOLTE

Basket: Sora crolla in casa e perde le speranze per i playoff

I volsci sono alla settima sconfitta casalinga. “Non nascondo che sia molto imbarazzante commentare questa meritatissima sconfitta" - dichiara Coach Polidori.

Clamoroso tonfo interno della NB Sora 2000 che si fa sorprendere (56-80) dall’Alfa Omega, gara di recupero della 3^ giornata di ritorno. I volsci con una prestazione opaca si allontanano sempre di più dalla zona playoff.

In crisi di gioco, Sora perde la settima partita casalinga, subendo una dura sconfitta da parte dell’Alfa Omega. Gli ospiti disputano una gara concreta, vogliosa e senza sbavature, soffrendo solo nel primo periodo (20-19). La svolta nel secondo quarto in cui la squadra di Sardo piazza un parziale di 14-21 che indirizza il match (52-59 al 28′), vista l’incapacità dei volsci di reagire. La Expert Lucarelli gioca solo a sprazzi, troppo poco per battere una squadra che, seppure orfana di Fokou e Mouaha, mette in campo energia ed attenzione maggiori, nel tentativo, riuscito, di ottenere due punti importantissimi in chiave play off. Sora, invece, butta alle ortiche un’altra occasione per mantenere la speranza di play off, e salvezza matematica senza passare dai play out.

La gara: i quintetti iniziali vedono la NB Sora 2000, con un quintetto anomalo, scendere sul parquet con capitan Rossetti, Spence, Roljic, Taskov e Galuppi, mentre l’Alfa Omega si schiera con Di Pasquale, Di Pietro, Manzo, Troiani e Cardi. Alla palla a due parte forte l’Alfa Omega che con i canestri di Troiani e Manzo vola sul 0-6, ma Sora accenna una pallida reazione con Spence e Galuppi, in sospensione. Di Pietro realizza, prima la bomba da tre punti e successivamente un tiro dal pitturato per il 3-11. La sterile reazione del Sora è tutta nella vivacità di Spence e alla bomba di Roljic che vale il provvisorio 13-17al minuto 6’. Si Spengono gli ospiti negli ultimi minuti del primo parziale, viene fischiato un fallo antisportivo a Zanchelli (7’)e Taskov pareggi i conti 17-17. Alle ultime battute finali capitan Rossetti regala ai biancocelesti il sorpasso dai giallo-blu ospiti con una bomba da tre per il 20- a 19 di fine quarto.

All’inizio del secondo Dulovic (entrato solo nel secondo quarto) e Spence illudono i compagni provando a guidare la rimonta della Expert Lucarelli sul 24-23. L’Alfa Omega però sfrutta le “maglie larghe” della difesa sorana per colpire con uno straripante Pappalardo che, oltre ad andare ripetutamene a segno dalla media e lunga distanza, dispensa assist vincenti per Manzo e Troiani (24-34 al 17’). Roljic prova a mettersi in proprio trovando però la pronta risposta del solito Pappalardo con cui si accende un mini-sfida a distanza. Polidori nel frattempo cerca di scuotere i suoi gettando nella mischia De Laurentis e Mannarelli, mentre Di Pasquale dall’altra parte continua ad essere una spina nel fianco della difesa ciociara, permettendo ai lidensi di chiudere sul 34-39 il secondo quarto. Al rientro dagli spogliatoi il divario tra le due formazioni si allarga inesorabilmente e, nonostante l’ottimo impatto sul match di Spence (9 punti in 22’), l’ALafa Omega non lascia scampo con Troiani che aggiorna il punteggio sul 36-44.

Alla compagine di coach Sardo ormai riesce tutto a meraviglia e andare a canestro in transizione diventa una regola, con Pappalardo e Di Pietro liberi di confezionare un personalissimo show condito da buone giocate per un vantaggio ospite di 38-44. Il buon movimento sotto le plance di Dulovic co canestro conclusivo serve solo a ridurre un gap troppo ampio per essere solo alla fine del terzo quarto: 40-50. (8-18). Il tutto riduce così gli ultimi 10’ a una pura formalità per l’Alfa Omega che trascinata da un imponente Di Pasquale (MVP della partita con 22 punti) espugna il Pala Panico e porta a casa la contesa sul risultato finale di 56-80. Anzio è già mestamente alle spalle per la NB Sora 2000, costretta a convivere con i fantasmi di una classifica sempre più pericolosa.

Le dichiarazione a fine gara di Coach Polidori: “Non nascondo che sia molto imbarazzante commentare questa meritatissima sconfitta. Leggendo le statistiche e rivedendo quello che è successo in campo non posso fare a meno di dedurre che questa sera abbiamo sbagliato tutto, approccio mentale alla gara, lettura della partita e delle situazioni tattiche che si sono venute a creare sul parquet sbagliate o addirittura non viste, mancanza di carattere, assenza totale di un decente atteggiamento da squadra. Da cosa può essere dipeso? Sicuramente dal sottoscritto che durante la settimana non è riuscito a far capire ai suoi giocatori cosa ci saremmo trovati davanti.

Martedi alla ripresa degli allenamenti dovrò per forza essere più chiaro e più persuasivo con i ragazzi, è sicuro che loro facciano tanta fatica a capire come si deve giocare e soprattutto come si deve affrontare un avversario non disposto a regalare nulla. Non possiamo permetterci comportamenti poco consoni a chi è venuto in Italia per imparare le tante cose che non conosceva, non ci servono giocatori stranieri non disposti a giocare insieme agli altri compagni. Oggi sembravamo una candela che con il passare dei minuti si stava spegnendo senza nessuna tangibile reazione l’unica cosa che siamo riusciti a fare è … tirare. Sono sicuro che troveremo un modo per uscire da questo brutto momento, alle mie condizioni, chi non si saprà allineare proverà cosa vuol dire vivere le partite dalla panchina. Credo che sia arrivato il momento di non nascondersi dietro alibi puerili serve umiltà e disponibilità verso la squadra. Complimenti all’Alfa che questa sera ci ha dato una lezione di come si gioca a basket per vincere una bella sufficienza piena alla coppia arbitrale bravi a fischiare e a non farsi vedere per tutti e 40 i minuti”. Il prossimo appuntamento e domenica, nuovamente sul parquet di casa per incontrare la Smit Roma Centro.

N.B. Sora 2000 56 – Alfa Omega 80

Parziali: 20-19 / 14-21 / 8-18 / 14-22

N.B. Sora 2000: Spence 9, Castellucci 0, Roljic 14, Taskov 4, Mannarelli 0, Galuppi 6, De Laurentiis 3, Tanzilli 0, Dulovic 12, Rossetti 8; Coach: Polidori

Alfa Omega: Di Pasquale 22, Zanchelli 0, Pappalardo 19, Di Pietro 9, Manzo 19, Troiani 8, Muscariello 0, Vitale 0, Lucibello 3, Cardi 0; Coach: Sardo

DCC
Uff. Stampa N.B. Sora 2000

Commenti

wpDiscuz
Menu