6 maggio 2012 redazione@sora24.it
LETTO 1.111 VOLTE

Budoni-Sora 0-1. La storia si ripete: Bellucci gol nel recupero. I bianconeri restano in serie D, festa grande nello spogliatoio

Una rete al 91′ del sorano doc Giuseppe Bellucci regala la salvezza diretta al Sora che supera in extremis il Budoni in Sardegna. Tripudio negli spogliatoi. La storia si ripete come a Tempio Pausania. Altri tempi, altro calcio. Stavolta l’uomo della Provvidenza è il “sindaco” Bellucci, capocannoniere stagionale del Sora con 7 centri e cuore bianconero. Un guerriero volsco che da ragazzo andava al Tomei a tifare il Sora ai tempi della serie C con la sciarpa al collo ed ora che è cresciuto è diventato il difensore goleador della squadra della sua città. La salvezza è un premio all’impegno profuso da tutti i calciatori, dirigenti e dall’allenatore Castiello che, nonostante le difficoltà, hanno mantenuto il Sora in serie D.

Il direttore responsabile di Sora24 – SACHA SIROLLI

Commenti

wpDiscuz
Menu