6 ottobre 2012 redazione@sora24.it
LETTO 983 VOLTE

Centro Studi Tor Vergata Sora: caro Ernesto quando apriamo il piano di sopra? (di Sacha Sirolli)

Ho visto due tre cose interessanti oggi al Centro Studi Tor Vergata di Sora. Ho innanzitutto visto la struttura del piano terra. Accogliente, ben fatta. Quindi ho assistito alla cerimonia della Festa dei XX anni dell’ospedale SS Trinità. Infine, nei panni del papà, ho seguito il concerto dell’orchestra della scuola media Facchini, dove mia figlia suona la chitarra.

Nel corso della cerimonia un amico mi ha ricordato che c’è un intero piano inutilizzato, il primo, nell’imponente struttura che ospita 100-140 studenti tra Sora e Ceccano della Laurea in Infermieristica. Sopra ci sono 5 aule e 24 stanze che potrebbero ospitare gli studenti. Mi dicono che per “aprire” il piano di sopra ci vogliono 500mila euro, centesimo più centesimo meno. Soprattutto Tor Vergata sarebbe d’accordo, ma per realizzare l’importante opera, sia per l’ospedale di Sora che per il territorio, servirebbe la cooperazione della famigerata filiera Comune-Provincia-Regione, oltre che il placet di Asl e Adisu. Difficile? Sicuramente. Ma di soldi se ne sono sprecati tanti, mentre questa mi sembra una giusta causa.

Ci vuole qualcuno che inizi, che dia un segnale. L’uomo giusto per me è Ernesto Tersigni. Il sindaco, che ieri è intervenuto alla cerimonia al Centro Studi, è un dottore, quindi può ben comprendere l’importanza dell’opera, visto che Sora ogni anno è subissata di richieste da parte degli studenti d’infermieristica, ma non ha abbastanza spazio e posti.

Caro Ernesto facci sognare, dicci che darai battaglia per aprire il primo piano del Centro Studi Tor Vergata di Sora, perché ci vuole un atto politico forte. Senza ironia e senza retorica.

Il direttore responsabile di Sora24 – SACHA SIROLLI

Commenti

wpDiscuz
Menu