martedì 30 aprile 2013 redazione@sora24.it

Contest “Violenza contro le donne”: l’Assessore D’Orazio invita tutti a votare per “The Touchables”

“Il modo di comunicare la violenza contro le donne nei media”. E’ questo il tema della sesta edizione di “Dai-Avrai 2013”, contest creativo aperto a tutti gli studenti dell’Università di Trieste. Promossa dal Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università di Trieste, con l’Associazione Onlus “Goffredo de Banfield”, l’ADCI –Art Directors Club Italiano di Milano e con la collaborazione del Comune di Trieste – Assessorato alle Pari Opportunità e la partecipazione di Maremetraggio, l’iniziativa “Dai-Avrai” vuole offrire agli studenti una prima opportunità di mettersi alla prova nel progettare una campagna di comunicazione in ambito sociale, ampliando così il proprio curriculum con nuove esperienze.

Il contest ha chiesto quest’anno ai partecipanti di realizzare una proposta di campagna di comunicazione al fine di “dare voce al silenzio” sul tema della violenza alle donne nell’ambito delle iniziative del Comune di Trieste su “Violenza contro le donne e media”. L’idea è prendere spunto e riadattare titoli di film famosi e conosciuti con l’obiettivo di creare una galleria di immagini simboliche, una sorta di movie-quiz che stimoli una riflessione nel pubblico usando un linguaggio conosciuto, coinvolgente e di forte impatto emotivo. Il prossimo 7 maggio, a Trieste, è prevista la premiazione dell’elaborato che sarà risultato più gradito dal pubblico.

Il lavoro presentato da Monica Sierz e Eva Renda s’intitola “The Touchables” (N° 5). A ispirarlo è la notizia risalente al dicembre del 2012 della studentessa morta in India a causa di uno stupro di gruppo perpetrato su un autobus. Visto lo spessore sociale del lavoro, l’Assessore alle Pari Opportunità Maria Paola D’Orazio invita tutti a votarlo entro e non oltre il 3 MAGGIO: “La Campagna di sensibilizzazione che invito a votare è dedicata a “Empatia”, l’associazione nata a Roma dall’incontro di alcune donne che ritengono debba essere valorizzata l’identità femminile e l’originalità dell’essere donna, utilizzando tra le diverse modalità soprattutto la relazione empatica. Sostenere l’elaborato dedicato a questa realtà associativa è importante. Basta inviare un’email al seguente indirizzo: dai-avrai@libero.it, indicando il numero dell’elaborato “The Touchable”, che è il n° 5”.

Commenti

wpDiscuz
Menu