7 gennaio 2012 redazione@sora24.it
LETTO 971 VOLTE

Ci sarà domenica 8 il consueto appuntamento della rievocazione storica dei Re Magi

Sora festeggia in grande stile l’Epifania. Anche quest’anno la città sarà avvolta in un’atmosfera magica che susciterà forti emozioni. Domenica 8 Gennaio 2012, alle ore 17.30, si terrà la maestosa Rievocazione storica dell’adorazione dei Re Magi, a cura dell’Associazione “La Cometa”. 

Oltre cento figuranti, in variopinti costumi d’epoca, ispirati all’arte del ‘700 napoletano, sfileranno nel cuore di Sora al seguito dei Re Magi. Odalische, schiavi, nobili e guerrieri comporranno il corteo che, alle 17.30, partirà da Piazza Indipendenza, attraverserà Corso Volsci e giungerà, infine, nel centro storico, nei suggestivi vicoli del rione “Canceglie”. I Re Magi, secondo la classica tradizione del presepe napoletano, arriveranno in sella a maestosi cavalli. A metà sfilata, sul Ponte di Napoli, si terrà il tradizionale spettacolo pirotecnico che vuole simboleggiare l’arrivo della stella cometa a Betlemme. Gi abiti indossati dai figuranti nascono dalla maestria dell’Atelier “Talitalenti” dello stilista Rocco Di Passio il quale curerà personalmente in ogni minimo dettaglio la vestizione di ogni componente del corteo. La sfilata sarà arricchita dalla presenza di stupendi animali esotici. Un ringraziamento va all’Uccelleria “Esotica” che ogni anno partecipa all’evento fornendo splendidi esemplari. La Rievocazione storica dell’adorazione dei Re Magi, nata nel 1999, è promossa dal Sindaco Ernesto Tersigni e dal Consigliere Delegato alle Politiche Commerciali Antonio Lecce. Il Consigliere Lecce ha saputo arricchire il cartellone di eventi natalizi con manifestazioni di successo che hanno portato a Sora un grandissimo numero di turisti e visitatori. Tra queste ricordiamo il concerto della cantante Anna Tatangelo, gli eventi dedicati alla “ciammella” sorana che ha ottenuto il marchio De.Co., il suggestivo percorso di arte presepiale “Le Chiese della Natività” e la Fiera Natalizia Straordinaria del 18 dicembre.

Commenti

wpDiscuz
Menu