21 marzo 2012 redazione@sora24.it
LETTO 608 VOLTE

Enzo Di Stefano: “Bene attivazione CPRE presso il SS. Trinità”

“Nella mattina di martedì 20 Marzo, presso l’ospedale SS. Trinità di Sora, è ufficialmente entrata in funzione la procedura CPRE (Colangio-Pancreatografia Retrograda Endoscopica), un fondamentale strumento di endoscopia interventistica da utilizzare sia per le vie biliari che per le patologie riferite alla pancreatite acuta, che oltre al suo alto valore diagnostico risulta efficace anche nel mettere in atto le terapie di cura. Già da tempo, il dirigente medico dell’ endoscopia del SS. Trinità, Dott. Giuseppe Paliani, aveva evidenziato quanto fosse importante che un ospedale come quello di Sora, con un bacino di utenza incredibilmente vasto, venisse dotato delle strumentazioni adatte ad eseguire questo genere di esame che, trovandosi nella struttura di Ceccano, già erano nella disponibilità dell’ Asl di Frosinone. Io stesso, del resto, mi ero attivato nel chiedere al Direttore Generale Mirabella una tempestiva azione in merito. Non posso che esprimere grande soddisfazione per il risultato raggiunto, dunque, ringraziando il Dott. Mirabella per aver finalmente sbloccato la procedura e augurando al Dott. Paliani di continuare a svolgere in maniera sempre più efficace e diretta la propria funzione. Si tratta di un importante passo in avanti per la nostra struttura ospedaliera, che prosegue così il suo percorso di valorizzazione, che mai è stato messo in dubbio dai vertici dell’Azienda Sanitaria Locale e della Regione Lazio. Lo ha dimostrato, a più riprese, anche la Presidente Renata Polverini: nel corso delle sue frequenti visite presso il SS. Trinità, impressionata dalla grande professionalità di tutto il personale che vi lavora all’interno, non ha mai rinunciato ad affermare la precisa volontà di procedere ad un solido potenziamento di ogni reparto dell’ospedale”.

E’ quanto dichiarato da Enzo Di Stefano – Presidente Ater Provincia di Frosinone

Commenti

wpDiscuz
Menu