1 agosto 2014 redazione@sora24.it
LETTO 6.261 VOLTE

Frosinone: il gruppo Zeppieri comunica la chiusura dell’emittente Extra Tv

Altro duro colpo al mondo dei media locali. Nell'emittente lavorano 17 tecnici e 7 giornalisti.

«Nella giornata di oggi, il Gruppo Zeppieri Costruzioni, proprietario dell’emittente ciociara Extratv, ci ha comunicato la chiusura e la conseguente apertura delle procedure di licenziamento per 20 dei 24 dipendenti (17 tecnici e 7 giornalisti). Così, in una nota, Dino Oggiano e Bruno Carlo, segretari della Slc Cgil di Roma e del Lazio, Fabio Mignozzi e Pasquale Legnante, segretari di Fistel Cisl di Roma e del Lazio e Lazzaro Pappagallo, segretario di Stampa Romana. “Secondo la proprietà – continuano – l’emittente, già interessata da un piano di salvataggio e da un accordo di solidarietà in deroga siglato nell’ottobre scorso, non è riuscita in tutti questi mesi a centrare nessuno degli obiettivi di risanamento.

In particolare, il crollo delle entrate pubblicitarie e il ritardo nell’arrivo dei fondi della solidarietà anticipati dall’azienda ai lavoratori hanno compromesso ulteriormente i conti del gruppo tanto da determinare lo stato di liquidazione. Di fronte a questo triste epilogo, che rischia di vanificare i sacrifici sopportati dai lavoratori in tutti questi mesi per salvare il loro posto di lavoro, alle organizzazioni sindacali non resta che chiedere un veloce e risolutivo intervento delle istituzioni per evitare che altri posti di lavoro e un’altra voce dell’informazione locale del nostro territorio vada a morire.»

Dino Oggiano, Bruno Carlo (segretari Slc Cgil di Roma e del Lazio)
Fabio Mignozzi e Pasquale Legnante (segretari di Fistel Cisl di Roma e del Lazio)
Lazzaro Pappagallo (segretario di Stampa Romana)

Commenti

wpDiscuz
Menu