10 gennaio 2014 redazione@sora24.it
LETTO 544 VOLTE

GIANFRANCO LILLA: “Premiare chi lavora premia anche chi ci mette il capitale”

“VOGLIO RADDOPPIARE LO STIPENDIO AI MIEI OPERAI AFFINCHE’ POSSANO ACQUISTARE SENZA PROBLEMI LE STESSE MACCHINE CHE PRODUCONO” (Henry Ford – fondatore della casa automobilistica FORD) – Se lo dicesse Nichi Vendola sarebbe un “comunista”, la balla inventata nel periodo berlusconista per impedire ogni progresso alle classi più deboli e concentrare la ricchezza solo in poche mani. Esattamente la r…ealtà di oggi e la principale causa della crisi. Ma Henry Ford dimostra come non tutti i capitalisti siano spietati cecchini delle classi meno abbienti.

La Ford divenne ed è potenza automobilistica mondiale dimostrando che premiare chi lavora premia anche chi ci mette il capitale. Questo è l’esempio da seguire, per TUTTI i datori di lavoro, ma lo Stato deve capire, sempre sull’esempio americano, che bisogna RIDURRE le tasse in modo drastico per tutti e, nel contempo, esseri severi penalmente per chi evade. In Italia l’agenzia delle entrate stima in quasi 700 miliardi l’anno l’evasione fiscale ed il sistema sopra citato è l’unico sistema per recuperarne una grossa fetta ( col solo 20% si pagherebbero i debiti della PA e ci sarebbe un residuo enorme da investire nel welfare… e solo in 1 anno… gli anni successivi… ).

Ad oggi, invece, si assiste al solo fenomeno inverso: le tasse aumentano, la gente ha meno soldi e consuma meno, le piccole imprese falliscono e la crisi aumenta. E che fà lo Stato ? Si fa i conti da ragioniere ed aumenta ancora tasse, IVA, imposte e tutti i balzelli possibili ed immaginabili, esattamente il sistema per andare tutti in default e mettere in pericolo il sistema democratico. Pagare meno tasse per pagare tutti: questa è l’equazione proposta. Rilanciamo tali concetti anche ai nostri amministratori comunali. Con le nuove tasse comunali ( IUC ) applicare le aliquote minime significa andare nel senso civico indicato dalla Democrazia e favorire il ritorno dei consumi per il rilancio del commercio e delle piccole imprese artigianali. Facciamo dei rifiuti, con la raccolta differenziata incentivata, il sistema e la ricchezza per finanziare le casse comunali (pagando molto meno le discariche e guadagnando un plus sul differenziato…)

Gianfranco Lilla

Commenti

wpDiscuz
Menu