Pubblicità
domenica 4 ottobre 2015 redazione@ciociaria24.net

Globo Bpf Sora strapazza Globo Scarabeo Civita Castellana (3-1). Ottimo Hoogendoorn

Grande debutto casalingo per la Globo Banca Popolare del Frusinate Sora che nella prima amichevole tra le mura del PalaGlobo “Luca Polsinelli” trae buoni risultati dall’allenamento congiunto con i pari serie della Globo Scarabeo Civita Castellana.

Il match si è concluso con il 3-1 dei padroni di casa e con il debutto sorano al PalaGlobo che in realtà è stato doppio in quanto sul rettangolo da gioco assieme ai suoi nuovi compagni, è sceso per la prima volta l’opposto olandese Sjoerd Hoogendoorn che si è unito al gruppo solo qualche giorno fa a causa degli impegni Europei con la sua nazionale. Già buona la sua intesa con il palleggiatore e con il resto del sestetto in campo, con il primo set dell’incontro servito da rodaggio e il resto per provare tante ottime situazioni di gioco.

“I ragazzi sono scesi in campo meglio rispetto alla scorsa domenica- afferma coach Colucci -, complice sicuramente il livello della compagine avversaria. Il livello tecnico e tattico della squadra si è alzato con l’inserimento di Hoogendoorn, i meccanismi di muro-difesa vanno perfezionati ma abbiamo tempo sufficiente per farlo. Ho visto dei miglioramenti in battuta che nei momenti fondamentali del match hanno fatto la differenza. Queste due squadre saranno protagoniste di un’ottima sfida in campionato. Oggi tra le fila ospiti mancava l’opposto ma l’ottimo palleggiatore Paolucci affiancato da buoni attaccanti fa sicuramente la differenza”.

Torna per la prima volata al PalaGlobo, ma da avversario, il palleggiatore Adriano Paolucci che dopo un biennio a Perugia nella massima serie, si rimette in discussione nel campionato di A2.

“Fa un certo effetto tornare in questo palazzetto dopo due anni – dice il palleggiatore Adriano Paolucci -, e il piacere di ritrovare tutte le persone con le quali ho condiviso belle esperienze è stato tanto. In campionato sarà più dura rispetto a oggi, sarà tutto più complesso anche a livello psicologico. Su entrambi i campi ci sono stati alti e bassi come è giusto che sia in questo momento della preparazione. Sora è una squadra fatta per raggiungere obiettivi importanti, noi ne abbiamo altri ma quando ci affronteremo in campionato ce la metteremo tutta”.

Al fischio d’inizio del signor Alessandro Noce coadiuvato da Marco De Orchi, la guida tecnica sorana schiera in campo Fabroni opposto a Hoogendoorn, la coppia di centrali Sperandio e Giglioli, i martelli Rosso e Mariano, e Santucci libero.

Coach Spanakis risponde con Paolucci al palleggio in diagonale con Tataru, Alborghetti e Menicali in posto 3, Puliti e Marinelli a schiacciare e Cesarini libero. Prova il suo nuovo assetto la Globo Banca Popolare del Frusinate Sora che apre il match con la sua formazione tipo ma comunque diversa rispetto a quella della prima uscita stagionale di una settimana fa. Dopo un primo parziale in perfetto equilibrio, 8-8, Civita Castellana spinge sull’acceleratore con più incisività portandosi avanti di qualche lunghezza. Sora rincorre bene ma le battute di Paolucci e Puliti non permettono l’aggancio ai padroni di casa che con la pipe  di Rosso del 19-22 rimandano tutto al secondo set. Così il muro di Menicali archivia il primo game sul 19-25 e manda tutti al cambio di campo.

La battuta di Paolucci apre il secondo set che però dal 2-3 cambia completamente volto al match. I turni in battuta di Rosso e Sperandio regalano al PalaGlobo due entusiasmanti mini break positivi che portano la contesa sul 9-4, mentre gli attacchi di Giglioli e Fabroni di seconda intenzione fanno girare il tabellone fino al 13-6. L’ace di Rosso vale il +8 del 16-8, mentre quello di Hoogendoorn il 21-11. Cambia la diagonale mister Colucci e la coppia neo entrata Marrazzo-Buzzelli porta i suoi al set ball che subito si trasforma nel 25-13.

Sale il livello del gioco nel terzo game con il 3-3 che porta la firma dai nove metri di Rosso. L’equilibrio viene spezzato da Civita Castellana sul 9-9 quando Tataru e Puliti fanno suonare la sirena dello stop obbligatorio sul vantaggio di 9-12. Sale in cattedra Sperandio che a muro e in attacco riporta l’equilibrio sul tabellone, 14-14. Si prosegue punto a punto con entrambi i sestetti che non mollano neanche una pala fino al 21-22 figlio di lunghi scambi e belle giocate. Mariano ottiene il cambio palla del 22-22 e Hoogendoorn fa il resto per il set ball. Fabroni serve la palla set a Rosso che non si lascia sfuggire l’occasione di sigillare il set sul 25-23 e di portare i suoi in vantaggio 2-1.

Sora torna in campo per il quarto game con Festi al posto di Giglioli mentre Civita Castellana ripropone lo stesso sestetto. 5-5 e gli ospiti si concedono un doppio passo che mantengono fino al 9-11 quando l’opposto sorano ottiene il cambio palla e fa suonare la sirena del tachnical time out. Mini break positivo per i padroni di casa che segnano così una distanza importante con il +4 del 16-12 che si trasforma nel 21-13 con Festi a tirare rigori e Bacca a beffare la ricezione dai nove metri. Prova a mischiare le carte mister Spanakis ma nulla può contro la determinazione di Fabroni e compagni che vincono la loro prima uscita casalinga chiudendo il set 25-15 e 3-1 l’incontro.

Per la gioia del pubblico del PalaGlobo i due club hanno disputato un altro set a 15 dando spazio a tutti gli atleti del roster e chiuso, per dovere di cronaca, in favore dei ragazzi Sorani.

GLOBO BANCA POPOLARE DEL FRUSINATE SORA – GLOBO SCARABEO CIVITA CASTELLANA 3-1

GLOBO BANCA POPOLARE DEL FRUSINATE SORA: Fabroni 3, Hoogendoorn 17, Rosso 14, Mariano 10, Sperandio 9, Giglioli 4, Santucci (L), Marrazzo, Buzzelli 8, Bacca 5, Lucarelli 1, Festi 5. Coach Maurizio Colucci. B/V 8, B/P 18, muri 7.

GLOBO SCARABEO CIVITA CASTELLANA: Paolucci 5, Da Silva n.e., Tataru 17, Marinelli 13, Sacripani 3, Santilli 1, Rau 1, Marsili 1, De Matteis, Puliti 11, Alborghetti 6, Menicali 4, Cesarini (L), Testalepre 1. I All. Alessandro Spanakis; II All. Matteo Pastore. B/V 4, B/P 18, muri 12.

ARBITRI: Alessandro Noce, Marco De Orchi.

PARZIALI: 19-25; 25-13; 25-23; 25-15.

Carla De Caris – Responsabile Uff. Stampa Globo Banca Popolare del Frusinate Sora

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO?
Per ricevere le nostre notizie su smartphone o tablet: clicca qui e scarica la nostra App gratuita
I PIU' LETTI DI OGGI a Sora
I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA