21 giugno 2013 redazione@sora24.it
LETTO 113 VOLTE

“Il concerto sotto il muro”: presentato ieri il libro del Sen. Bruno Magliocchetti [FOTOGALLERY]

Importante evento culturale giovedì 20 giugno 2013, nella bella cornice della Sala Consiliare del Palazzo Comunale di Sora. Alle 17.30 , è stato presentato il romanzo “Il Concerto sotto il muro”, l’ultima fatica letteraria del Sen. Bruno Magliocchetti.

L’evento, patrocinato dal Comune, è stato aperto dai saluti istituzionali del Sindaco Ernesto Tersigni che si è dichiarato particolarmente lieto di ospitare un momento culturale di così alta caratura.

Quindi, l’opera, edita dalla Casa Editrice Albatros, è stata ampiamente illustrata nei suoi aspetti storici, contenutistici e stilistici da Paolo Guido Consigli, studente universitario, e dal Prof. Lino di Stefano, già docente di Storia e Filosofia.

Nel corso del suo intervento il Sen. Magliocchetti ha ringraziato il Sindaco Tersigni e l’Amministrazione Comunale per la cordiale ospitalità. “Sono contento di essere qui oggi – ha detto Magliocchetti – Mi trovo nella stessa sala che mi vide seduto tra i banchi in veste di consigliere comunale della Città di Sora e, poi, eletto senatore proprio con il supporto dei sorani. Ciò testimonia come il campanilismo non esista quando si opera a servizio del territorio, per il bene del territorio stesso”.

Bruno Magliocchetti è nato a Isola del Liri l’11 maggio del 1940. Già sindaco del suo paese natale, vanta una lunga carriera in politica, coronata dal conferimento del titolo di Senatore della Repubblica. Ha pubblicato per i tipi del Senato della Repubblica il volume “Discorsi Parlamentari” (2001). Ha inoltre dato autonomamente alle stampe il libro “Lirinia: progetto locale” (2000) e, sotto il nome della Fondazione Piergiorgio Magliocchetti, il volume “La Cascata Grande e il ramo sinistro del Liri” (2004) e l’opera “L’angolo azzurro prima del cielo” (2010).

[blockquote style=”style-1″ icon=”none”]“Il romanzo “Il concerto sotto il muro” ha come ambientazione, in particolare, l’Italia e le due Germanie con le rispettive capitali Roma, Berlino Ovest e Berlino Pankow. Il volume copre un ampio arco di tempo che va dai primi anni del dopoguerra alla caduta del famigerato muro – ‘Der Mauer’, per i Tedeschi – di Berlino nel 1989 – afferma il Prof. Lino Di Stefano – Anche i personaggi, ben delineati, non sono molti, compresi alcuni minori, ed essi rispondono ai nomi di Mario, Eleonora, sua moglie, Corrado e Marcello, figli della coppia, e una profuga tedesca di nome Ellen. Lo sfondo basilare degli eventi è la Capitale d’Italia sebbene anche Berlino giochi un ruolo non secondario nell’ambito delle intricate vicende diluite, nelle loro varie fasi, dall’Autore del libro”.[/blockquote]

Il romanzo segue proprio le vicende della piccola Ellen che deve crescere e sopravvivere nella giungla della vita. Diventerà una grande pianista e conoscerà un uomo di cui si innamorerà perdutamente. Ma il suo conto con il destino è ancora aperto, e la tragedia è nuovamente dietro l’angolo. Sullo sfondo della Germania e, più in generale, dell’Europa comunista, Magliocchetti dipinge un affresco storico-evocativo, che coniuga l’accuratezza e la precisione della costruzione socio-culturale di un periodo tanto doloroso, quanto controverso, col lirismo vibrante di un dramma tanto intimista quanto metaforico e universale.

[nggallery id=1016]

Commenti

wpDiscuz
Menu