28 agosto 2013 redazione@sora24.it
LETTO 231 VOLTE

INTERVISTA A MASSIMILIANO FARRIS: “A Palestrina mi aspettavo un’altra prestazione. Domenica non potremo sbagliare”

“Mi aspettavo un altro tipo di prestazione a Palestrina”. Non si nasconde mister Farris dopo l’eliminazione del Sora dalla Coppa Italia. Eppure la gara si era messa bene: “Siamo andati in vantaggio ma non siamo stati in grado di gestire la rete di Shiba – dichiara il trainer bianconero. Tant’è che siamo stati prima raggiunti e poi superati dai nostri avversari. Devo aggiungere, ad onor del vero, che dopo lo svantaggio non abbiamo mollato, riuscendo a trovare il pari e rischiando addirittura di conquistare la qualificazione nel finale di gara”.

Purtroppo, però, è andata diversamente con il Palestrina promosso dopo i calci di rigore: “I tiri dal dischetto sono una lotteria, non lo scopriamo certo oggi. Ripeto, mi dispiace molto. Ciononostante ho registrato buone indicazioni soprattutto dal punto di vista del gioco. La manovra della squadra mi è sembrata abbastanza fluida, ed essendo il gruppo totalmente nuovo credo che possa solo migliorare. I ragazzi, tra l’altro, hanno chiuso in crescendo dimostrando anche una buona condizione atletica. Peccato davvero per il risultato”.

Domenica prossima al Tomei parte il campionato, avversario di turno il Giada Marrarese: “Mi aspetto una grande prestazione, soprattutto dal punto di vista mentale e del gioco. Quanto al risultato, so bene che potrà anche essere determinato da circostanze casuali. L’importante è che la squadra non sbagli.”

Lorenzo Mascolo – Sora24

Commenti

wpDiscuz
Menu