giovedì 20 agosto 2015

Investimento mortale sulla Romana Selva: svolta nelle indagini dei Carabinieri di Sora

Svolta nelle indagini riguardanti il tragico incidente nel quale ha perso la vita Franco Gemmiti, 64enne sorano investito mentre era in bici con il nipotino sulla Romana Selva, a poca distanza dal suo storico Bar Stella Azzurra.

Nel pomeriggio di oggi i Carabinieri della Compagnia di Sora, al termine di minuziosa attività investigativa, hanno identificato l’autore dell’incidente stradale avvenuto nella serata del 17 agosto 2015 in Sora in cui ha perso la vita il 65enne Franco Gemmiti. Per tale sinistro sono stati denunciati due conviventi residenti nel sorano. L’uomo 44enne, dopo aver causato l’incidente stradale mortale, si è allontanato dal luogo del sinistro per recarsi presso la propria abitazione ove ha prelevato la convivente 47enne convincendola a mettersi alla guida dell’autovettura ed a tornare sulla scena dell’evento per sostenere innanzi ai militari operanti di essere stata lei, alla guida del mezzo, a causare il sinistro mortale. Atteso che la dinamica del sinistro non era chiara già ai primi rilievi posti in essere dai militari operanti, si è proceduto nell’immediatezza ad accertamenti etilometrici sulla donna e sull’uomo, dai quali emergeva che il 44enne presentava un tasso alcolemico superiore al limite consentito dalla normativa vigente e con la patente di guida scaduta e mai rinnovata. Per quanto sopra la donna è stata denunciata per “autocalunnia e favoreggiamento personale” mentre l’uomo è stato denunciato per “omicidio colposo, fuga in caso di incidente con danno alle persone, omissione di soccorso alle persone ferite e guida in stato di ebrezza”».

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
Menu
Ciociaria24